Icardi come il Milito del triplete e Mou lo vuole al Chelsea

Pubblicato il autore: TonyR Segui

icardi come milito

Mauro Icardi: o lo si odia o lo si ama. Nonostante questo, il bomber nerazzurro, che a giorni dovrebbe anche diventare padre, sta vivendo un gran periodo di forma ed è a un passo dall’eguagliare il Principe Milito che chiuse a quota 11 reti il girone di andata della stagione 2009-2010, ossia l’anno del triplete. E ora che ha un ritmo da campione, ha su di sé l’attenzione di tutti top club d’Europa.

Icardi fin’ora ha una media da “principino“, nulla da invidiare a Milito: infatti il 21enne argentino ha fin’ora realizzato 14 reti in stagione, di cui 10 in Serie A e sabato contro l’Empoli, ha addirittura l’occasione per sorpassare Diego Milito, eroe dei tifosi nerazzurri. Dall’anno del triplete in poi i bomber nerazzurri del girone di andata sono stati tre: Palacio, Eto’o e Milito per l’appunto. Il calcio però insegna che quando si fa bene, tutti ti vogliono e tutti ti cercano e dopo il rinnovo di Kovacic, la priorità per Thohir è chiudere con Maurito, ma la trattativa dura ormai da mesi e ancora non si trova il modo di sciogliere questo nodo. Icardi continua a segnare e tutta Europa continua a sognarlo. L’Atletico Madrid in primis, ma non va dimenticata la stima nei suoi confronti da parte di Mourinho, che vorrebbe killer Icardi e la sua media realizzativa strepitosa anche in base ai palloni realizzabili, nel suo Chelsea.

Tornando la rinnovo, la soffiata che giunge è la seguente: la proposta economica alletta e non poco Icardi, però, i problemi nascono in merito ai diritti d’immagine. L’accordo per ora è di ritrovarsi a chiusura del mercato invernale, ma per l’Inter la priorità è blindare il nuovo principino. Cosa però molto difficile se i nerazzurri non si qualificheranno alla prossima Champions League…

  •   
  •  
  •  
  •