La serata magica di Fernando Torres, da scarto a ritrovato protagonista. Tutti i titoli per il Niño

Pubblicato il autore: Bartolomeo Ruggiero Segui

Fernando Torres celebrato giustiziere RealDa ingombro da sviaggiare al più presto, per il Milan, a nuovo eroe sul campo, per l’Atletico Madrid. Basta una partita a Fernando Torres per rialzare la testa. E ritrovare fiducia e… copertine. Appunto, stamane la stampa spagnola è scatenata nelle celebrazioni del Niño che con la sua doppietta ieri sera ha spazzato via il Real Madrid in Coppa di Spagna nell’acceso derby del Bernabeu. Stadio in cui mai era riuscito a segnare nella sua precedente esperienza con i colchoneros. “La notte indimenticabile di Torres contro il Real Madrid”, si legge su Marca.com, che titola: “Billy El Niño“, alludendo alla velocità di esecuzione con cui l’ex attaccante del Chelsea ha “disattivato la remontada del Real in appena 50 secondi” (il gol del vantaggio al primo minuto di gioco).

Leggi anche:  Europa League 2020/21, le probabili formazioni della quarta giornata e statistiche

Anche As, riprendendo un titolo del messicano Récord, gioca con il nomignolo di Torres: “El Niño los manda a dormir”, ovvero il bambino li manda a dormire. Lui è raggiante: “Sto al 200 per cento… Felice per aver segnato al mio ritorno e per averlo fatto in uno stadio dove non lo avevo mai fatto prima”, ha detto Torres a fine gara. Giocatore ritrovato o gloria di una notte passeggera? Vedremo. Intanto Mundo Deportivo sottolinea come Torres abbia spezzato “il sogno Blanco di vincere tutto”, poi il quotidiano vicino alle sorti del Barça ironizza definendo “el ‘Clásico’ moderno” la sfida tra Barcellona e Atletico (e non Real, appunto) ai quarti di finale di Coppa del Re. In programma mercoledì 21 gennaio nell’andata al Nou Camp (ore 22) e mercoledì 28 gennaio nel ritorno al Vicente Calederon (ore 21).

  •   
  •  
  •  
  •