Luis Enrique oggi rischia la panchina. Messi: “O io o lui”.

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

Barcelona Training SessionLa crisi del Barcellona si arricchisce di nuovi scottanti particolari. Ormai è il caos. Guerra tutti contro tutti. Le ultime: oggi alle 16 conferenza stampa del presidente Bartomeu. Tutto è possibile, traballa la panchina di Luis Enrique. Intanto c’è da registrare un nuovo, clamoroso sfogo di Lionel Messi. “O io o lui” -avrebbe tuonato il campione argentino- , i due sono ai ferri corti da mesi e Messi avrebbe così dato l’ultimatum alla società. Intanto il Psg è alla finestra, anche se ipotizzare un’immediata partenza di Messi da Barcellona, al momento, appare fantacalcio.

Ma la frattura con il tecnico asturiano è netta, insanabile. Nelle scorse ore si è lavorato per ricucire, ma tutti i tentativi sono andati a vuoto. Messi (che nel Barcellona conta e come) non vuol più sentir parlare di un allenatore che non stima, non lo valorizza, non lo rende partecipe delle sue scelte. Giornata decisiva, quella di oggi? può darsi. Prima parlerà Luis Enrique (conferenza di vigilia di gara di Coppa del Re contro l’Elche ), poi, come detto, parola al presidente, che ha voluto a tutti i costi questo incontro con la stampa. Cosa dirà ai giornalisti? difenderà Luis Enrique, lo licenzierà o gli darà fiducia almeno per le prossime due partite (Elche in Coppa e Atletico Madrid in Liga)? . Tutto possibile, come accennato. Ma una cosa è certa. Fra Luis Enrique e Messi è sceso il gelo. I due non si parlano da tempo. Dopo gli addii di Zubizarreta e Puyol, c’è chi pensa che la prossima vittima sarà proprio l’allenatore. E c’è già chi sogna un ritorno in panchina di Guardiola. Ma il Barca, ora, naviga a vista. Ogni ulteriore passo falso può certificare ufficialmente la crisi. Chiara, netta, definitiva.

  •   
  •  
  •  
  •