Lutto in casa Milan: addio a Angelo Anquilletti

Pubblicato il autore: Cristina G. Segui

2

Lutto in casa Milan quest’oggi: si è spento infatti dopo una lunga malattia Angelo Anquilletti, storico difensore rossonero. Nato a San Deodato Milanese, 71 anni e una lunga malattia, Anquilletti ha militato nel Milan tra il 1966 e il 1977, anni in cui l'”Anguilla Rossonera” (soprannome dato dai tifosi milanisti) ha praticamente vinto tutto: scudetto, coppa dei campioni, coppa intercontinentale, due coppe delle coppe, quattro coppe Italia, e persino un Europeo con la Nazionale.
Con le 418 presenze in gare ufficiali,e gli undici anni in Rossonero, Anquilletti ha lasciato un segni indelebile nei tifosi milanisti e lo stesso club oggi rende il proprio omaggio alla sua vecchia gloria con una nota ufficiale sul proprio sito:
“Un gigante del Milan è in viaggio. Sta raggiungendo Roberto Rosato e il Paron Rocco.
Caro, carissimo, Anquilletti. Dolce, sereno, milanista. E’ dura oggi ripensare al sorriso dell’Anguilla. Al suo marcato e inconfondibile dialetto milanese. Uno di noi, uno sempre con noi. Uno della sala macchine, Anquilletti. Vinceva, sorrideva e si stringeva la sua maglia. Niente lustrini, niente riflettori. Ma tanta sostanza. Angelo e i campioni d’Italia, d’Europa e del Mondo degli anni ’60 erano fatti così. Il Milan sapeva tutto della malattia dell’Anguilla e ha fatto di tutto per potergli stare vicino. Cudicini, Anquilletti, Schnellinger…la nostra formazione filastrocca, i nostri miti, i nostri ricordi. Pace e amen, caro Angelo. Fai buon viaggio e non dimenticarti mai del tuo Milan, così come noi non dimenticheremo Te”.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: