Ma è un rigore o una passeggiata? (VIDEO)

Pubblicato il autore: Luca De Iaco Segui

jay emmanuel thomas
Alcuni studiosi affermano che il gioco del calcio, seppur in modi differenti, ha un origine antichissima che risale addirittura nell’antico Egitto mentre altri affermano che il calcio, così come lo pensiamo oggi, viene inventato in Inghilterra nel diciannovesimo secolo circa. Quello che possiamo documentare per certo è l’ideazione del calcio di rigore dovuta a un portiere nord-irlandese, William McCrum, nel 1890 che istituì ufficiosamente la massima sanzione calcistica, la quale diventò ufficiale il 2 giugno del 1891 quando l’International Football Association Board approvò questa innovazione del regolamento.
Da allora la storia del calcio ha assistito a diversi tipi di realizzazioni del calcio di rigore: c’è chi lo tira con potenza, chi con precisione, chi come Johann Cruyff nella partita del 5 dicembre del 1982 inventa il “rigore a due”: invece di tirare in porta passò la palla al suo compagno Jasper Olsen che ripassò la palla a Cruyff il quale poi segnò, lasciando stupiti avversari e tifosi sugli spalti.
Quello di sorprendere il portiere avversario è un’altra tipologia di calci di rigore che va affiancandosi all’elenco suddetto e che si sta diffondendo al giorno d’oggi. Neymar ne è un cultore inventando il “rigore sbagliato” ovvero fintare il tiro con un piede per poi tirare con il piede d’appoggio: portiere immbile. Geniale.
C’è poi chi prende delle lunghe rincorse per battere il rigore, chi invece tira da fermo in stile Giuseppe Signori e da oggi c’è chi per battere un rigore…”passeggia”. Passerà forse come il rigore “più lento della storia” quello di Jay Emmanuel-Thomas, giocatore del Bristol City, ha realizzato nella sfida contro lo Yeovil: il giocatore ha infatti preso una rincorsa medio-lunga ma non l’ha effettuata correndo bensì quasi passeggiando e piazzando il pallone di giustezza nell’angolo opposto a quello scelto dal portiere. Un rigore non certo bellissimo di forma ma ottimale nella sostanza: chi sarà il prossimo a imitarlo?

  •   
  •  
  •  
  •