Milan – Sassuolo 1 – 2: Sansone e Zaza battono i rossoneri

Pubblicato il autore: Matteo Testa Segui

Dopo la bella vittoria di Dubai con il Real Madrid, il Milan vuole rispondere alla Lazio che ieri sera ha sconfitto in casa la Sampdoria. L’allenatore Filippo Inzaghi non può schierare Bonera e Mexes infortunati e ripropone Rami nel ruolo di terzino destro come è successo nella partita casalinga contro il Napoli. Essien sostituisce lo squalificato De Jong mentre il rientrante De Sciglio torno ad occupare la fascia sinistra. Il neo acquisto Alessio Cerci si accomoda invece in panchina. Di Francesco schiera la sua solita formazione ma senza Vrsaljko, tornato in Croazia per la morte del nonno, e Taider partito per la Coppa d’Africa.

Milan subito in gol ma è il Sassuolo a dominare il 1°tempo

Il Milan inizia bene mettendo pressione al Sassuolo, che chiude tutti gli spazi dietro per recuperare palla e ripartire. I rossoneri trovano infatti il gol dopo appena 9 minuti dall’inizio del match. Bonaventura crossa in mezzo verso El Shaarawy che viene anticipato dai difensori centrali del Sassuolo. Il pallone finisce però sui piedi di Poli che di destro batte Consigli per il gol dell’1 a 0. Il Milan è di nuovo pericoloso al 21esimo con il giovane italo-egiziano. Menez recupera bene palla su Cannavaro a centrocampo e lancia El Shaarawy in campo aperto. Il Faraone al limite dell’area cerca di raggiungere Poli con una palla filtrante ma la sua iniziativa viene bloccata. Al 28esimo il Sassuolo trova inaspettatamente il pareggio grazie ad un errore di Montolivo che viene bloccato sulla trequarti. Il pallone finisce sui piedi Berardi che con un cross morbido serve in area Sansone. Il numero 27 neroverde anticipa quindi Rami e segna senza difficoltà il gol dell’1 a 1. Il Sassuolo è di nuovo pericoloso al 32esimo. L’ispirato Berardi serve bene Missiroli che accorre sulle fascia sinistra. Il centrocampista mette un pallone preciso in area che non viene però bloccato da Zaza, che avrebbe potuto facilmente trovare il vantaggio. Dopo appena due minuti De Sciglio si fa superare da un pallone filtrante diretto a Berardi, il cui tiro però lambisce appena il palo destro. Al 38esimo Sansone crossa in mezzo verso Biondini ma il suo tiro volo non riesce ad inquadrare la porta. Il primo tempo si chiude dopo un minuto di recupero sul risultato di 1 a 1 e con un Berardi davvero superlativo.

Il Sassuolo trova il gol del 2 a 1 e porta a casa i 3 punti

Il Milan parte piuttosto timido all’inizio della ripresa e sbaglia diversi palloni anche piuttosto semplici. Al 20esimo Cerci sostituisce Essien e fa il suo esordio davanti ai nuovi tifosi. Dopo appena un minuto l’ex Atletico Madrid si fa trovare solo davanti a Consigli, che lo blocca però facilmente. Al 23esimo è però il Sassuolo a trovare il gol del vantaggio su calcio d’angolo. Berardi crossa in mezzo per Zaza che con un potente destro al volo batte Diego Lopez per l’1 a 2. Al 30esimo il neo-entrato Pazzini sfiora il gol con una girata che viene deviata in angolo da Consigli. Al 35esimo Abate prova la rasoiata vero la porta e il suo tiro viene quasi raggiunto dal numero 11 rossonero, che non riesce però a deviare il pallone verso la porta. Il Milan spinge forte ma il Sassuolo si difende con ordine. La partita si conclude così 2 a 1 per il Sassuolo, che raggiunge l’11esimo posto superando Udinese e Inter. Il Milan invece perde la prima gara del nuovo anno dopo 17 anni.

Milan – Sassuolo: 1 – 2

Reti: Poli (9’), Sansone (28’), Zaza (23’ st)

Milan (4-3-3): Diego Lopez, Rami (Abate 29’ st), Alex, Zapata, De Sciglio, Poli, Montolivo, Essien (Cerci 20’ st), Bonaventura, Menez, El Shaarawy (Pazzini 25’ st)

A disposizione: Agazzi, Abbiati, Abate, Albertazzi, De Santis, Zaccardo, Muntari, Saponara, Cerci, Mastour, Niang, Pazzini

Allenatore: Filippo Inzaghi

Sassuolo (4-3-3): Consigli, Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso, Biondini, Magnanelli, Missiroli, Berardi (Brighi 31’ st), Zaza (Floccari 43’ st), Sansone (Floro Flores 40’ st)

A disposizione: Pomini, Longhi, Antei, Chibsah, Ariaudo, Pavoletti, Polito, Bianco, Terranova, Brighi, Floro Flores, Floccari

Allenatore: Eusebio Di Francesco

Ammoniti: Alex (34’), Menez (15’ st), Cannavaro (16’), Gazzola (29’ st), Poli (49’ st) Biondini (49’ st)

Arbitro: Marco Di Bello

  •   
  •  
  •  
  •