Pagelle Roma-Lazio: Totti e Anderson decisivi

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

Anderson felipe lazio primo gol serie A

Le pagelle del derby di Roma terminato 2-2 grazie alle reti di Mauri e Anderson per la Lazio e alla doppietta di Totti per la Roma.

ROMA

De Sanctis 6, il ricordo di quel portiere reattivo e decisivo di un paio di anni fa. Grani responsabilità sul secondo gol e poca sicurezza per il suo reparto. La sufficienza è per il salvataggio provvidenziale su Klose nel finale

Maicon 5,5 assente e addirittura dannoso per la propria squadra

Manolas 5,5 non chiude in occasione del primo gol dando l’opportunità a Felipe Anderson di scendere sulla fascia e mettere al centro per Mauri. Cresce nella ripresa assieme a tutta la squadra

Astori 6 il migliore della difesa, lucido ed efficace. Nel primo tempo è l’unico a dare solidità al reparto

Cholevas 7 suoi gl’assist per il secondo gol di Totti, ci mette l’anima ed è un costante pericolo per gli avversari

Nainggolan 5 la stanchezza mentale di una stagione che lo ha visto sempre in campo si fa forse sentire. Poco lucido. (Strootman 6,5 l’olandese conferma i progressi già messi in evidenza a Udine aiutando i compagni nella rimonta con il perfetto assist per il primo gol)

De Rossi 6 che senta il derby non è una novità. Nel primo tempo è nervoso e spesso assente, nella ripresa riprende le redini del centrocampo fungendo da collante.

Pjanic 5 un po’ come la Roma, quando arriva l’appuntamento importante lui si eclissa. Latitante nel primo tempo un po’ meglio nella ripresa.

Florenzi 5 tanto confusione e poca costruzione di gioco. L’assenza del suo apporto è palese per la causa romanista. (Ljajic 6, non è al massimo della forma ma la sua presenza dà certamente più dinamismo all’attacco romanista)

Totti 7,5 basta un tempo al capitano della Roma per fare la differenza e diventare il miglior marcatore di sempre nel derby della Capitale.

Iturbe 6 parte bene, si spegne dopo il gol e si riprende nella difesa. Nel complesso buona prova

LAZIO

Marchetti 6, non ha colpa sui gol della Roma. Per il resto ordinaria amministrazione.

Basta 6 buona prova dell’ex Udinese, cala un po’ nella ripresa con la squadra

De Vrij 6 corre e letto ma difetta un pochino nella lucidità, viene sostituito per infortunio da Cavanda 6, buono lo spirito con cui entra in campo, proponendosi anche in fase offensiva

Cana 6 il difensore albanese tiene alla grande nel primo tempo, limitando al massimo le offensive avversarie. Nella ripresa fatica sotto i colpi delle sfuriate giallorosse

Radu 5 grave l’errore di posizione sul primo gol di Totti, quando il romeno lascia il numero 10 della Roma libero di battere a rete

Biglia 6 buona la sua tenuta di gioco ed il suo posizionamento, tenta di scardinare il centrocampo avversario

Parolo 6,5 gara tatticamente perfetta quella giocata dall’ex cesenate. Si toglie ben presto dall’imbarazzo dell’esordio nella stracittadina mettendosi al servizio della squadra

Anderson 7,5 un pericolo costante per la difesa della Roma. Crea, inventa, fornisce l’assist del primo gol in maniera impeccabile e segna il momentaneo 2-0. Viene sostituito nella ripresa da Onazi 5, poca lucidità e troppa distrazione in un momento in cui la Roma è più forte mentalmente

Mauri 7, il capitano si fa trovare pronto all’appuntamento con il derby. Segna, offre profondità ai compagni e mette tanta voglia in campo.

Candreva 6 un po’ in ombra durante la gara, qualche spunto riesce però a sbrogliare la matassa

Djordjevic 6 tanta quantità per lui, viene sostituito da Klose 6, la classe non è acqua e si vede nonostante l’età. Il campione del mondo nel finale sfiora la rete che avrebbe consegnato il successo ai suoi

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,