Pallone d’oro africano 2014, Yaya Toure poker record!

Pubblicato il autore: Maurizio Pezzuco Segui

Tourè

Per il quarto anno consecutivo è Yaya Toure il miglior calciatore africano del pianeta. Il centrocampista del Manchester City è stato nominato Pallone d’oro africano, nella giornata di giovedì, superando la concorrenza del portiere del Lille, Vincent Enyeama e dell’attacante del Borussia Dortmund Pierre-Emerick Aubameyang. Questo riconoscimento porta il gigante della Costa d’Avorio ad eguagliare un altro totem del calcio africano come Samuel Eto’o, vincitore del Pallone d’oro continentale nel 2003, 2004, 2005 e 2010. Per Touré però si tratta di un record: nessuno, infatti, aveva mai conquistato il premio per quattro volte di fila. Abedì Pelé e lo stesso Eto’o si erano fermati a tre.  Regista, rifinitore e goleador, Tourè si esprime da anni ad altissimo livello nel Manchester City dove nella passata stagione è stato tra i principali protagonisti del secondo successo in tre anni, in Premier League. Titolo, reso possibile anche dai suoi 20 goal in 35 presenze. Tourè è stato il secondo centrocampista nella storia della Premier a terminare una stagione con 20 o più realizzazioni. E nella prima parte di questo campionato ha già messo a segno nove gol. Nel ritirare il Pallone d’oro, a Lagos in Nigeria, il giocatore ha dichiarato: “Cerco sempre di dare il meglio di me stesso in campo. E’ stata una votazione equilibrata perché anche gli altri due pretendenti hanno fatto una grande stagione con i loro club e le loro nazionali. Sono molto orgoglioso”.

  •   
  •  
  •  
  •