Serie A – Aspettando Palermo-Roma – Garcia: ”Vincere per recuperare i punti persi in casa!”

Pubblicato il autore: Livio Cellucci Segui

Garcia Palermo

Domani alle ore 20:45 ci sarà l’anticipo serale della serie A al ”Renzo Barbera” di Palermo tra i rosanero padroni di casa e la Roma. Queste le dichiarazioni di Rudi Garcia, allenatore dei giallorossi, in vista della trasferta di Palermo, una gara assai impegnativa, se paragonata all’impegno casalingo contro il Verona a cui è chiamata invece la Juventus capolista: ”Nessuna partita è vinta prima di essere giocata. Per noi un calendario difficile? Non vuol dire niente: bisogna solo essere concentrati per vincere la nostra partita. Io posso solo influire sulla mia squadra e provare a vincerle tutte! Noi sappiamo che dobbiamo recuperare fuori casa i punti persi all’Olimpico e andremo a Palermo proprio per raggiungere quest’obiettivo!”. Lusinghiero il giudizio di Garcia sui rosanero:Il Palermo ha uno dei miglior attacchi della serie A. Ma è una squadra che prende anche tanti goal… Allora noi dovremo essere bravi a mettere in campo intensità e qualità dal 1” al 95′, per prendere i 3 punti al Barbera”. Nell’undici titolare ci sarà ancora Totti, con Destro relegato per l’ennesima volta in panchina. Ma Rudi Garcia nutre una grande fiducia verso l’attaccante ex Inter:‘Mattia è un nostro attaccante, è importantissimo! Io conto su di lui per tutta la seconda parte della stagione, non cambio idea su di lui. Cosa ne pensa lui a riguardo? Quando lo vedo in allenamento, è al 100% e sono tranquillo su questa cosa” . Rudi Garcia è interamente concentrato sulla corsa-scudetto, tanto da non curarsi di tutte le polemiche romane di questi giorni, giunte soprattutto da parte di Lotito: ”Non ho niente da dire su questo…Noi non molliamo, nè di un secondo, nè di un centimetro! Bisogna giocare ogni partita quando arriva, senza fare altre proiezioni…Dobbiamo tornare da Palermo coi 3 punti. Ci serve solo questo. Per il resto, io non perdo tempo con queste cose…”.

La Roma affronterà molto probabilmente la sfida di domani con un centrocampo rivoluzionato, viste le contemporanee squalifiche di Nainggolan e De Rossi. Ma un eventuale cambiamento di modulo non è un grande problema per Garcia: ”Oltre al nostro modulo consueto, ho preparato comunque per questa gara anche altri 2 moduli di gioco, che dipenderanno anche dal nostro atteggiamento difensivo. Che non vuol dire che indietreggetremo: si può difendere anche tenendo alto il proprio gioco… Per me comunque il modulo di gioco non è il Santo Graal: dipende da quello che fanno i giocatori, dal punto di vista offensivo e anche da quello difensivo. Io comunque non è che decido l’undici di partenza e poi mi riposo: faccio sempre la gara in 14, utilizzando i 3 cambi… Durante la partita rifletto e vinco le partite anche in corso d’opera. Stavolta a centrocampo ci sarà un problema, perchè con Keita in Coppa d’Africa e senza Nainggolan e De Rossi, qualcosa in questo reparto dovrà per forza cambiare a gara in corso…”

 

 

  •   
  •  
  •  
  •