Serie B, Carpi: Concas sospeso in via cautelare per doping

Pubblicato il autore: Gerardo Fiorillo Segui

 

Fabio ConcasIl centrocampista del Carpi Fabio Concas, 28 anni, risultato positivo a un metabolita della cocaina durante un controllo disposto dalla Federcalcio nel derby emiliano contro il Modena dello scorso 13 dicembre, è stato sospeso in via cautelare dal Tribunale Nazionale Antidoping. La prima sezione dell’organo giudicante ha accolto così l’istanza dell’Ufficio Procura Antidoping del Coni. Ieri la società emiliana si era affrettata a diramare un comunicato in cui precisava che “ove confermata la positività, non si tratterebbe di assunzione di sostanze volte a migliorare la prestazione, nè di responsabilità ascrivibili allo staff medico, bensì di condotta afferente esclusivamente alla sfera personale dell’individuo e del tutto estranea al controllo della società”. Una presa di distanza necessaria per preservare l’immagine del club, protagonista finora di una grande cavalcata nel campionato cadetto con 43 punti in 21 gare e un vantaggio di 9 punti sulle inseguitrici Frosinone e Bologna. Lo stesso Carpi ha ribadito nel comunicato di riservarsi “la facoltà di tutelare la propria immagine e onorabilità nelle sedi opportune nei confronti del proprio tesserato“. Concas, dal 2011 punto di forza del club, è risultato positivo nello specifico alla “benzoilecgonina”, metabolita della cocaina. Una leggerezza che potrebbe costare a Concas la fine della bella avventura in terra emiliana.

 

 

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,