Serie B, Carpi shock : il centrocampista Concas positivo alla cocaina

Pubblicato il autore: Gerardo Fiorillo Segui

 

Fabio Concas

Bufera al Carpi, finora protagonista di un campionato di B da assoluto e inatteso protagonista, leader solitario con 43 punti, nove di vantaggio sulle seconde Frosinone e Bologna. Il centrocampista Fabio Concas, 28 anni, è risultato positivo all’antidoping durante un controllo nel derby emiliano contro il Modena, disputato lo scorso 13 dicembre. Il laboratorio del Coni di Roma ha rilevato infatti la presenza di tracce di “benzoilecgonina”, metabolita della cocaina. Concas ha giocato tutti i 90 minuti del derby, vinto dal Carpi 1-0 con gol di Mbakogu. Un fulmine a ciel sereno che ha scosso la tranquillità della squadra di Castori, che tornerà in campo domenica 18 gennaio (alle 18) contro il Livorno, nel posticipo della 22a giornata di serie B. La società emiliana si è affrettata a diramare un comunicato in cui precisa che “ove confermata la positività, non si tratterebbe di assunzione di sostanze volte a migliorare la prestazione, nè di responsabilità ascrivibili allo staff medico, bensì di condotta afferente esclusivamente alla sfera personale dell’individuo”. Quasi una presa di distanza in attesa delle controanalisi del giocatore. Il Carpi ci tiene a preservare l’immagine di un club sano che si è distinto esclusivamente per i brillanti risultati ottenuti sul campo. Concas milita nel Carpi dal 2011. Si è formato nelle giovanili della Sampdoria e ha vestito le maglie di Savona, Carrarese, Ternana e Varese.

Leggi anche:  Nations League, sorteggi fatti: sarà Italia-Spagna

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: