Serie A, giudice sportivo: squalificati 12 giocatori

Pubblicato il autore: Leandro Bianco Segui

squalifiche

Si è conclusa ieri la 18ª giornata di Serie A e oggi sono arrivate le decisioni del giudice sportivo dott. Gianpaolo Tosen: squalificati 12 giocatori e ammende per 3 società. Stangata per la Roma che, oltre a dover pagare una multa salata, deve fare a meno di due centrocampisti contro il Palermo. Fra i giocatori squalificati, coloro che si sono beccati il cartellino rosso sono Bellini dell’Atalanta e De Sciglio del Milan, entrambi espulsi per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.  Gli altri invece sono stati squalificati per cumulo di ammonizioni e sono: Britos del Napoli, Cannavaro del Sassuolo, De Rossi della Roma, Demaio del Genoa, Glik del Torino, Marchetti della Lazio, Nainggolan della Roma, Silva Duarte dell’Empoli, Vrsaljko del Sassuolo e Widmer dell’Udinese. Ammonizione con diffida per il direttore sportivo del Napoli Riccardo Bigon per “avere, al 31° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina, contestato platealmente una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale”.  Sono tre invece le società che hanno subito sanzioni pecuniarie: 15.000 euro alla Roma “per accensione e lancio di “innumerevoli” bengala, fumogeni e petardi; 5.000 euro a Lazio e Napoli per le stesse motivazioni.

Leggi qui il comunicato del giudice sportivo con i provvedimenti relativi alla 18ª giornata di Serie A

 

  •   
  •  
  •  
  •