Serie A, Juventus: conferenza stampa di Massimiliano Allegri

Pubblicato il autore: Samuela Rubino Segui

00a156bf-c57d-476e-89b6-31258bb021ce

Inizia il nuovo anno e arriva la prima partita del 2015 del campionato. Prima conferenza stampa da Vinovo del tecnico bianconero Massimiliano Allegri . Tanti i temi trattati, dalla superfida che attende la Juventus domani contro l’Inter alla Supercoppa, passando anche per il mercato. Qui le parole del ct juventino: “Buongiorno e buon anno a tutti intanto, domani sarà una gara importante, contro una squadra pericolosa. La prima gara dell’anno è come la prima di campionato, basta vedere cosa è successo in Spagna. L’Inter ha dei singoli importanti. Kovacic ha delle qualità straordinarie, salta l’uomo al primo controllo”.
Supercoppa: “Dopo Doha non c’è stato contraccolpo. A me piace vincere sempre ma abbiamo perso dopo i calci di rigore. Il Napoli ha delle ottime qualità davanti e li incontreremo di nuovo tra una settimana. Adesso si avvicina il finale di stagione e il tempo di sbagliare non ce n’è più, abbiamo il campionato, la Champions League e la Coppa Italia”.
Mercato?: “Abbiamo le idee molto chiare. Rinforzare la Juve non è semplice, si può completare. Stiamo cercando un trequartista e un difensore questo non è un mistero. Quando arriveranno non lo so. Sneijder? Anzitutto facciamolo arrivare, se arriva. È ancora un giocatore del Galatasaray. Ha grandi capacità tecniche”. Compatibilità tra Sneijder e Pirlo? “L’obiettivo della Juventus è quello di aver giocatori di grande livello. Questa squadra ha la possibilità di migliorare indipendentemente dalle qualità dei giocatori presenti. Il suo arrivo andrebbe a completare un reparto già molto forte e creerebbe anche un po’ di competizione nel reparto“.
Per quanto riguarda invece Tevez e il suo contratto: “Manca ancora un anno e mezzo e magari ha parlato in un momento di relax. Siamo dei professionisti e uno può avere l’idea che vuole, smettere, tornare al suo paese, ma farà sempre il professionista”. Infine un’idea sui possibili titolari di domani. Giocheranno i titolarissimi?: “Caceres e Marrone sono a disposizione, fuori ancora Barzagli a parte Asamoah e Romulo. Domani avrò quasi tutti a disposizione. Finora ha giocato anche spesso Pereyra, Padoin, Morata. Non faccio calcoli, a fine gara vedrò chi posso avere tra i diffidati”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Pirlo: "Serve una partita seria per andare avanti"