Carlo Ancelotti: “Allenerò la Nazionale e vincerò il Mondiale”. E su Morata…

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

carlo ancelotti

Carlo Ancelotti, ai margini dell’evento “Semana Blanca” dell’Universidad Europea di Madrid, ha fatto un’importante rivelazione: “Un giorno mi piacerebbe allenare la Nazionale italiana e vincere un Mondiale”. Tutti gli allenatori, in fondo, coltivano un po’ questa ambizione, ma sentirlo dire da Carlo Ancelotti, uno dei tecnici più vincenti del calcio italiano, fa un certo effetto. Gli è poi stato chiesto un parere su Alvaro Morata, giocatore della Juventus che il Real Madrid – se volesse – potrebbe riportare a casa a partire dal giugno 2016 per 30 milioni. “Morata è un attaccante moderno, ha corsa e buona tecnica. Con me ha giocato poco ma ha sempre fatto bene. E’ un lavoratore instancabile, lavora tanto per migliorarsi. Ci abbiamo pensato bene prima di cederlo, non siamo pentiti, è stata una scelta meditata a lungo. Penso che resterà alla Juventus anche oltre il giugno 2016, non credo che il real Madrid eserciterà il diritto di riacquisto”. Parole e musica di Carlo Ancelotti, futuro allenatore della Nazionale italiana di calcio. Forse.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Champions League, Lazio-Zenit 3-1: Immobile show, ipoteca sugli ottavi