De Rossi rivela: “Io e Totti abbiamo rischiato di lasciare la Roma”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

AS Roma v SS Lazio - Tim Cup

Daniele De Rossi si riprende la sua Roma. Dopo quindici giorni di assenza a causa di un fastidioso problema muscolare al polpaccio, il centrocampista di Ostia è pronto a rimettersi a disposizione di Rudi Garcia per la gara di domenica all’Olimpico contro il Parma. De Rossi ha voglia di recuperare il tempo perduto. E’ determinato. Carico. Non vede l’ora di dare una mano alla Roma. Già, la Roma, la sua squadra di sempre, la squadra per la quale ha sempre fatto il tifo, fin da bambino. Oggi, sul portale Uefa.com, anche una rivelazione importante: “ Nel calcio di oggi essere una bandiera e giocare sempre e solo nella medesima squadra, rappresenta quasi un’eccezione. E’ quasi impossibile che ciò avvenga; ma se avviene, vuol dire che molte cose si devono incastrare al meglio. C’è stato un momento in cui sia io che Franscesco (Totti, ndr) abbiamo rischiato di lasciare questi colori”.  De Rossi parla senza peli sulla lingua. E fa riferimento al periodo buio in cui ha vacillato per un’importante offerta arrivata dall’Inghilterra. Era tutto pronto per il suo trasferimento al Manchester. Poi, ha prevalso l’amore di De Rossi per Roma e la Roma. Anche il Real Madrid, in passato, fu sulle tracce di De Rossi. Stesso discorso per Totti, da giovanissimo vicino al prestito alla Sampdoria e, successivamente, messo un po’ in disparte nel periodo di Luis Enrique. Ma ora è acqua passata. Daniele De Rossi torna in pista. Per una Roma più forte, in campo, col suo capitan futuro.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Parma-Cosenza, streaming gratis e diretta tv RAI?