Gervinho e Doumbia ritardano ancora il rientro. E la Roma si arrabbia.

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

images

Doumbia e Gervinho, un rientro tribolato. Erano attesi a Roma per la tarda serata di oggi. Rudi Garcia sarà costretto ad aspettare ancora. Il tecnico francese, a questo punto, nasconde a stento il suo disappunto. Gervinho e Doumbia, gli all blacks della Roma freschi reduci dalla conquista della Coppa d’Africa, saranno nella Capitale solo mercoledì pomeriggio, al massimo giovedì mattina. La situazione in Costa d’Avorio, in queste ore, non è facile. I giocatori, in un caos generale scaturito dai festeggiamenti per la conquista di una coppa attesa 23 anni, sono trattenuti in patria. Il presidente Ouattara ha proclamato una giornata di festa nazionale. Niente lavoro per gli ivoriani, tutti in strada a festeggiare. Gervinho e Doumbia, come il resto dei loro compagni, in queste ore stanno partecipando a una grande festa, che vede coinvolto tutto il paese. Una festa no-stop per le vie dell’ex capitale Abidjan, la città più grande e popolosa della Costa d’Avorio. Ma la pazienza della Roma sta per terminare. La società giallorossa aveva stabilito ben altre modalità.

Leggi anche:  Champions League 2020/21, le probabili formazioni della quinta giornata e statistiche

La conquista della Coppa d’Africa e i festeggiamenti che si prolungano, rischiano ora di mettere nei guai Garcia. Se Doumbia e Gervinho dovessero arrivare mercoledì, si allenerebbero da soli addirittura nel tardo pomeriggio a Trigoria, visto che i compagni lo faranno la mattina, così come da programma stilato dalla Roma negli scorsi giorni. Qualora, ed è l’ipotesi più negativa, i due dovessero essere a Roma addirittura giovedì, avrebbero solo due allenamenti nelle gambe prima della gara di domenica pomeriggio contro il Parma. Troppo pochi, soprattutto per vedere Doumbia in campo contro gli emiliani. Il nuovo acquisto giallorosso, infatti, in poche ore dovrà svolgere le visite mediche, essere presentato alla stampa e risolvere alcune questioni burocratiche a Mosca. Difficile che possa essere a disposizione di Garcia per la gara di domenica per la 23esima di campionato contro il Parma. Questo ritorno a Roma di Doumbia e Gervinho, insomma, si sta dimostrando molto più problematico del previsto. E, chi ci va di mezzo, è la Roma. Che, fino a prova contraria, paga (e profumatamente) i due giocatori. Una situazione davvero imbarazzante.

  •   
  •  
  •  
  •