Juventus Milan: problemi per Allegri

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

juventus milan

Juventus Milan non è e non potrà mai essere una partita come tutte le altre. Si sfidano infatti la squadra che ha vinto più scudetti e quella che ha vinto più Champions League. Tra le due compagini c’è una sana rivalità e la gara è sempre importante, anche in un campionato come questo in cui la Juventus ha scavato un abisso rispetto al Milan: 50 punti per i bianconeri primi in classifica, 29 per i rossoneri ottavi. Juventus Milan è in programma sabato 7 febbraio allo Stadium, fischio d’inizio ore 20.45. Vediamo come la Juventus si avvicina a questa sfida, essendo appena terminato il calciomercato invernale e avendo qualche nuovo innesto eventualmente da proporre.

Juventus Milan: come la giocherà Allegri
Qualche problema in vista per Allegri. Fino ad oggi, infatti, Evra in settimana non si è potuto allenare, a causa di una forte tonsillite che gli ha provocato anche febbre alta. Difficile un suo recupero per sabato. Se non dovesse farcela, Allegri dovrà scegliere fra due uomini: Padoin – che è un centrocampista ma ha già dimostrato di potersi adattare al ruolo di esterno basso – o De Ceglie, appena rientrato dal prestito a Parma a causa delle precarie condizioni della società emiliana. Sulla fascia opposta Lichtsteiner è squalificato e la scelta di Allegri cadrà certamente su Caceres.

Juventus Milan: Vidal recupera?
Soliti problemi al ginocchio anche per Vidal, che ha già saltato la trasferta di Udine. Da Vinovo filtra un cauto ottimismo per il possibile recupero del cileno, anche se sta svolgendo ancora allenamento differenziato. Pereyra sin qui ha dato ampie garanzie di poter giocare al posto di Vidal ed è pronto a scendere in campo. Rispetto a Udine, Allegri recupera Marchisio che era squalificato. In attacco consueto ballottaggio Llorente Morata, con quest’ultimo leggermente favorito. Ecco quindi quale potrebbe essere la probabile formazione bianconera per Juventus Milan: Buffon, Caceres, Bonucci, Chiellini, Padoin, Pirlo, Marchisio, Pogba, Pereyra, Tevez, Morata.

  •   
  •  
  •  
  •