Mancini: “Vinciamone 10. Arriverà un top player”

Pubblicato il autore: Andrea Sicuro Segui

Mancini

Diversi i temi toccati da Roberto Mancini nella discussione intrattenuta coi tifosi rispondendo in chat su Facebook. Si parla di prospettive attuali e future della sua Inter, sospesa tra un sogno impossibile (la Champions League) ed uno più alla portata ma comunque non semplice da raggiungere (un posto in Europa League). “Ci sono ancora punti a disposizione – dice Mancini – raggiungere l’Europa dipende solo da noi. Ci proviamo fino alla fine, mancano ancora dieci partite e ai giocatori ho chiesto dieci vittorie“. Il tecnico nerazzurro quindi crede ancora alla possibilità di conquistare un posto in Europa per la prossima stagione, anche se continua a voler alzare l’asticella delle ambizioni della sua squadra per la quale in tempi non sospetti ha pronosticato un futuro al vertice. “Lavoreremo per raggiungere il terzo posto e anche per qualcosa di meglio– spiega Mancini. Molto dipenderà chiaramente dal mercato estivo e da chi arriverà, e allora s’incominciano a fare dei nomi. “C’è la possibilità di prendere un top player perché siamo un top club – chiarisce l’allenatore – ho in mente qualche acquisto. Se mi piace Darmian? Si! Milner? È in scadenza e sceglierà il meglio per sé. Yaya Touré? È del City”. Mancini sa anche però che bisognerà fare attenzione anche a non cedere qualche pezzo pregiato richiestissimo soprattutto all’estero, Mateo Kovacic su tutti. E allora interviene a rassicurare i tifosi. “Kovacic resta – conclude Mancini– ha qualità per giocare nella posizione di Pirlo o Xavi. Come sta? Ha un problema al ginocchio, oggi ha corso un po’, vedremo”. 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Milan, Maldini: "L'Europa League è uno dei nostri obiettivi"