Nazionale, Buffon elogia Conte: “L’Italia è come la sua Juve”

Pubblicato il autore: Leandro Bianco Segui

Da Coverciano, dove la Nazionale si trova in ritiro per preparare la gara di sabato contro la Bulgaria per le qualificazioni a Euro 2016, parla il capitano azzurro Gianluigi Buffon. Il portiere della Juventus elogia il lavoro svolto finora da Antonio Conte e auspica che anche la nazionale, proprio come il club bianconero, possa fare bene sotto la sua guida: “Il mister ha cercato di dare la sua impronta alla squadra, sia dal punto di vista tattico sia per serietà e impegno in allenamento. Lui pensa che abituandoti a faticare e a superare gli ostacoli mentali, sei più capace di rispondere alle difficoltà in campo”. Sulle scelte del tecnico, che preferisce i giocatori più in forma e non disdegna gli esordienti, Buffon fa notare: “Il rispetto e la credibilità che il mister ha tra i giocatori si basano su un principio: trattare tutti allo stesso modo – aggiunge l’estremo difensore al sito della Uefa -. Le regole valgono per tutti e quando si tratta di scegliere chi giocherà, ognuno di noi è allo stesso livello. È un ottimo modo di lavorare”. E a proposito dell’impegno di Sofia, Buffon mostra rispetto nei confronti degli avversari: “Giocare nei paesi dell’est è sempre difficile. Le squadre danno il 120% perché di fonte hanno l’Italia, mentre i giocatori vogliono sempre mettersi in mostra. Sarà un ostacolo difficile – conclude -. ma se scendiamo in campo con l’atteggiamento giusto possiamo battere chiunque”.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Lazio in lutto: è morto il portavoce Arturo Diaconale