Risultati Seconda Categoria Campana Gir.B, L’Afro-Napoli United cade per la seconda volta in stagione

Pubblicato il autore: Francesco Pugliese Segui

AfroSconfitta

NAPOLI – Doveva essere una semplice partita di calcio quella tra il Cirgomme Sporting Club e l’Afro-Napoli United, ma la gara valevole per la terza giornata di ritorno del campionato di Seconda Categoria Campania del girone B è stata la chiara dimostrazione di come un arbitro possa risultare fondamentale ai fini del risultato. Per le statistiche i padroni di casa del Cirgomme Sporting Club  si sono imposti per 3-1 sancendo così la seconda sconfitta stagionale della corazzata multietnica, ma gran parte del “merito” va al signor Castello di Ercolano, capace di sorvolare su due rigori solari non fischiati a favore dello United e una direzione di gara a dir poco mediocre. Partita incattivita dentro e fuori gli spalti, per uno spettacolo venuto a mancare quasi nell’immediato. I giocatori di ambo le squadre sono stati mere comparse a partite dai capitani, decorati da una fascia per l’occasione inutile. Improperi concessi a tutti i giocatori in campo e come si sa, il mestiere e la furbizia trovano terreno fertile dove la tecnica e la forza fisica sono costrette a lasciare il campo per limiti di natura puramente verbale. Succede così che le rimostranze di Cantero per il rigore non concesso ai suoi si trasformino in un sacrosanto rosso(unica scelta azzeccata dal Moreno di Ercolano) e che il gol di Sougou ad accorciare il doppio vantaggio del Cirgomme risulti inutile per l’esclamativo di Alterio nei minuti finali. Succede inoltre che il tecnico degli ospiti venga espulso per insulti mai arrivati all’indirizzo di gara e che sugli spalti quasi scoppi la rissa mentre il mediocre Castello vada nel pallone chiudendo la gara con quattro fischi e corra sotto la doccia quasi in lacrime. Morale della favola è che l’Afro-Napoli United perde la seconda partita della stagione uscendo dal campo della “Loggetta” con la convinzione che oltre ad avere undici avversari sul rettangolo di gioco, dovrà vedersela con incidenti di percorso muniti di fischietto. L’inverosimile condotta di gara ha suscitato la rabbia del presidente dell’Afro-Napoli United Antonio Gargiulo, che nel post gara ha tenuto a precisare ai nostri microfoni:”Ancora nessun rigore a favore. Ma è mai possibile che una squadra che ha segnato più di 50 reti in 16 partite e che è prima in classifica dalla prima giornata non abbia mai avuto un rigore a favore? Anche quest’anno giochiamo contro tutti. Oltre agli avversari, che giustamente quando giocano contro di noi fanno la partita della vita, dobbiamo vedercela contro arbitraggi come questo, che definire pessimo risulta riduttivo. Queste cose, però, non ci spaventano e non riusciranno a fermare il nostro cammino. L’arbitro di oggi ha dimostrato palesemente di non conoscere le regole del calcio. Dispiace costatare che questo ragazzino sia stato designato proprio per una sfida tanto importante. Le assenze ed i nostri errori hanno fatto il resto”.

  •   
  •  
  •  
  •