Simone Padoin a JTV: “La Champions il nostro sogno. A Dortmund faremo una bella figura”

Pubblicato il autore: Samuela Rubino Segui

Simone Padoin

Simone Padoin è stato ospite alla trasmissione di JTV ‘Filo diretto’ e sono molti gli argomenti che ha trattato, dallo stop subìto dalla Juventus proprio ieri sera contro la Fiorentina alle emozioni che si provano allo JStadium fino ad arrivare al sogno Champions passando per Dortmund ovviamente. “Sicuramente ieri c’è stata una battuta d’arresto, però niente è pregiudicato. Tra un mese andremo a Firenze e proveremo a ribaltare il risultato. E’ ovvio che il morale non è dei migliori, però bisogna reagire a questa sconfitta e sono sicuro che lo faremo già da lunedì. Ci siamo allenati questa mattina, ci stiamo già preparando per Juve Sassuolo”.
A proposito di Juve Sassuolo, in che stato arrivate a questa partita? “Lo stato psicologico penso sia positivo, nonostante la sconfitta di ieri, perché sappiamo di incontrare una bella squadra, una squadra molto giovane, che gioca benissimo in velocità. All’andata è stata la prima squadra che ci ha fermato, venivamo da sei vittorie consecutive e abbiamo pareggiato a Sassuolo, però lunedì dobbiamo solo vincere. In ogni caso giocare allo JStadium è un’emozione per qualsiasi calciatore, i tifosi sono il vero 12° uomo in campo. Il campionato penso sia la cosa più importante, ma in Coppa Italia come ho detto prima proveremo a ribaltare il risultato”.
Ha parlato poi del mister e del ruolo che preferisce in campo: “Del mister mi ha colpito il suo equilibrio, diciamo che non si abbatte per una sconfitta quando le partite non sono andate bene e non si esalta nei momenti positivi. Secondo me è una cosa molto importante questa, è sempre molto equilibrato. Per quanto riguarda il modulo, mi trovo bene sia a destra che a sinistra: dobbiamo essere bravi a far tutto. Quest’anno abbiamo giocato sia con il 3-5-2 che con la difesa a quattro”.
Capitolo Champions: “La Champions è il nostro sogno nel cassetto in cui crediamo fortemente, perché siamo sicuri di poter fare bella figura. A Dortmund siamo leggermente avvantaggiati perché abbiamo a disposizione due risultati su tre, sarebbe sbagliatissimo andare a Dortmund cercando solo di portare a casa il pareggio, perché quando entri in campo con questa mentalità rischi di perdere. E’ giusto entrare in campo per vincere come facciamo sempre. Ripeto la Champions è il nostro sogno e siamo ancora in corsa su tre fronti”.
Infine una piccola curiosità su Simone Padoin: “Il mio idolo? da bambino era Zidane: un giocatore davvero elegante in campo”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: