Juventus Vidal: “Amo la Juve, qui fino a 40 anni. Il Triplete? perchè no”

Pubblicato il autore: Samuela Rubino Segui

Juventus Vidal

Juventus Vidal che parla alla ‘Gazzetta dello Sport’ racconta il periodo che ha attraversato dopo l’operazione post Mondiale e la sua voglia di rimanere fino a 40 anni con la Juventus. Il cileno, sta recuperando pian piano la condizione fisica e vuole cercare di trascinare la Juventus in questo super finale di stagione. “Sono al cento per cento della forma – dice –valiamo le prime quattro squadre del mondo, e una volta che sei in semifinale… Non ho paura, neanche del Barcellona”. Che fatica però questo inizio di stagione per il guerriero juventino: “L’intervento mi ha condizionato moltissimo, ma rifarei tutto così, con gli stessi tempi. Recuperando con tanta velocità ho seriamente rischiato di farmi male in modo anche irreparabile. La mia è stata una scelta d’amore nei confronti della Juve. Non potevo lasciare la squadra prima della semifinale di Europa League con il Benfica. Sì, è vero, di fatto mi sono giocato il Mondiale e pure buona parte dell’attuale annata, però ho deciso con il cuore, amo la Juve, sono fatto così. Un altro non lo avrebbe fatto. Adesso ho una grande occasione di riscatto. So che il popolo juventino si aspetta molto da me, ma è sempre stato così, e non è un problema”.
Juventus Vidal e qualche critica di troppo: “Anche ingiuste, a volte ho giocato in condizioni fisiche disastrose, solo io e i dottori lo sappiamo. Meno gol? Non trascurate anche il cambio del tecnico, giochiamo in maniera differente rispetto al passato. Ora sono al top fisicamente e mentalmente. Mi manca solo un pizzico di fortuna sotto porta. Le responsabilità mi esaltano, soprattutto quando il gioco si fa duro. Ogni cosa si deciderà in due mesi, siamo in corsa ovunque, è il massimo vivere periodi di questo tipo. Sono carico come non mi è mai successo”.
Juventus Vidal e la Champions League: “La Champions non è semplice, ma ormai siamo lì… Cosa manca alla Juve? ecco, vincere la Champions. Io credo che valiamo già le prime quattro squadre del mondo, e una volta che sei in semifinale tutto può succedere. Io non ho paura del Barcellona o delle altre. Anzi, non vedo l’ora di misurarmi con loro. Siamo pronti al grande salto. Il Triplete perchè no. Ripeto, siamo maturi per puntare ad arrivare in fondo ovunque. La Juve è unita, forte e matura. Abbiamo ben chiaro in testa quanto sia importante e delicato il periodo che ci apprestiamo a vivere. La fiducia è tanta, vogliamo prenderci il massimo”.
Per finire Juventus Vidal e il suo futuro: “Sto bene alla Juventus e non sento la necessità di andare in altre realtà. Io vivo il presente, e fare certe promesse non ha senso. Il futuro non lo conosce nessuno, ma se dovessi decidere ora resterei anche fino a 40 anni. Sto bene io e sta bene la mia famiglia a Torino”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter-Real Madrid, le probabili formazioni: Benzema out, Conte lancia i fedelissimi?