Serie A, Empoli-Napoli 4-2. La Champions è sempre più lontana per la squadra di Benitez

Pubblicato il autore: Marion Didier Segui

Empoli-Napoli

Il pubblico del Castellani stenta a crederci. Quattro gol al Napoli sono più di quanto si sarebbe mai potuto aspettare. La prima rete è per mano di Maccarone all’8° minuto di gioco. Nel primo tempo arrivano anche l’autorete di Britos (43′) ed un gran gol di Saponara (45′ + 1). La ripresa si apre con un autogol per parte: il primo di Laurini (64′) a favore del Napoli, il secondo ad opera di Albiol (81′) per l’Empoli che mette la parola “fine” al match contro i partenopei. Il secondo gol del Napoli arriva solo a qualche minuto dalla fine, con un bel tiro rasoterra da fuori area di Hamsik. Troppo tardi per pensare ad una rimonta. La squadra di Benitez viene sconfitta 4-2 dall‘Empoli che nel posticipo della 33esima giornata del campionato di Serie A chiude con un risultato importante che lo porta sempre più vicino alla salvezza in campionato (manca un punto soltanto per l’aritmetica certezza). Gli uomini di Benitez avrebbero dovuto rispondere ai successi di Roma e Lazio per non allontanarsi dalla zona Champions League che, dopo questa sera, sembra sempre più distante. A cinque giornate dalla fine del campionato, un commosso big mac Maccarone, dichiara ai microfoni di Sky Sport: “Questa sera abbiamo fatto quattro gol. Voglio ringraziare questo fantastico gruppo, sono veramente fiero di loro e non vedo l’ora di abbracciarli“. A proposito del tecnico Maurizio Sarri, l’attaccante dell’Empoli dichiara: “Spero che rimanga, così mi divertitò ancora per un altro anno“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,