Torino Palermo: Lopez “Errore che può costarci l’Europa”

Pubblicato il autore: Antonio Chiera Segui

IMG-20150123-WA0008

IL TORINO PAGA ANCORA UNA SVISTA ARBITRALE CHE POTREBBE COSTARE L’EUROPA

Nella sfida valevole per la 33° giornata di serie A, c’è stato qualche errore di troppo! Gara che per il Torino poteva avere il sapore di Europa se non ci fosse stata l’ennesima “svista arbitrale”. Il Toro di Ventura si presentava al Renzo Barbera dopo l’entusiasmante vittoria del derby. Come ha detto lo stesso Ventura, se fosse stato convalidato il 3 a 2 l’ Europa era a portata di mano. Sicuramente la formazione granata ci proverà fino all’ultimo, essendo in un buon stato di forma, e questo fa ben sperare per il futuro, se scenderà sempre in campo la migliore formazione e non come quella vista nel primo tempo ieri. Forse è la squadra che in questo momento sta facendo le prestazioni migliori, nelle ultime 5 gare ha portato a casa la bellezza di 11 punti. Il prossimo turno, visto gli scontri diretti tra Samp-Juve, Roma-Genoa potrebbe favorire Torino e Inter avendo sulla carta partite meno difficili contro l’Empoli per i piemontesi ed il Chievo per i milanesi, che giocheranno solo per onorare il campionato avendo raggiunto la matematica salvezza. I granata con il pari del Barbera sono saliti a quota 48 agganciando l’Inter e portandosi a -1 dalla Fiorentina sconfitta in casa della Juventus ma con il gol di Maxi Lopez, segnato dall’argentino al minuto 87 e annullato dall’arbitro per un presunto fallo dell’argentino su Vitiello, i granata sarebbero potuti essere a -1 dalla Sampdoria. Ecco perché c’è tanta amarezza e delusione in casa Torino.

DI SEGUITO LE DICHIARAZIONI DI VENTURA a Sky Sport: “Dalla panchina sembrava non regolare, di più. Sinceramente trovo difficile trovare motivazioni all’annullamento, era un’azione pulita senza possibilità di dubbio. Il gol significava essere sesti ed essere a un punto dal quinto posto. Se avesse fatto gol il Palermo non avremmo detto una parola ma abbiamo fatto gol noi e meritavamo la vittoria. L’arbitro aveva anche convalidato il gol e diventa difficile da capire ma sono da troppi anni in questo mondo, conosco le regole e accetto la situazione”.

MAXI LOPEZ, nel post-partita ha commentato così l’episodio: “Non amo polemizzare, è consentito a tutti sbagliare. Ma io ho semplicemente saltato e segnato con il difensore che non guardava il pallone, è un errore che può costarci l’Europa”. Come dargli torto!!! Poi ha continuato “Qui a Palermo mi fischiano spesso, ma è divertente ed ho anche segnato. Qui è un campo difficile, dobbiamo accontentarci di questo punto. A Torino sto bene, mi sento bene e sono a disposizione del mister. Obiettivi? Siamo forti e ce la giocheremo contro chiunque”.

LA PARTITA IN 30 SECONDI

E’ un pareggio molto molto discutibile quello del Barbera, dove i granata si sono visti “scippare” una vittoria che avrebbero meritato. Primo tempo sotto tono per via delle seconde linee scese in campo per dare un minimo di respiro agli eroi del derby, forse Ventura pensava di poter controllare la partita che è stata piacevole. Primo tempo non al meglio per il Torino. Poi ancora una volta l’entrata di Lopez cambia volto alla gara.

TABELLINO DI PALERMO-TORINO:  2-2 Le reti di: 10′ Vitiello (P), 13′ Bruno Peres (T), 26′ Rigoni (P), 60′ Maxi Lopez (T) Ammoniti: 48′ Chochev (P), 55 Rispoli (P), 74′ Vives (T), 76′ Gaston Silva (T), 89′ Maxi Lopez (T)

FORMAZIONI

Palermo (3-5-2): Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, Andelkovic; Rispoli, Rigoni, Jajalo (84′ Bolzoni), Chochev (69′ Belotti), Lazaar (82′ Daprelà); Vazquez, Dybala. A disposizione: Ujkani, Milanovic, Joao Silva, Della Rocca, Terzi, Quaison, Ortiz, Maresca, Bentivegna. Allenatore: Iachini

Torino (3-5-2): Padelli: Bovo, Glik, Gaston Silva; Bruno Peres, Benassi (54′ El Kaddouri), Vives, Farnerud, Molinaro (80′ Darmian); Quagliarella, Martinez (59′ Maxi Lopez). A disposizione: Ichazo, Castellazzi, Basha, Gonzalez, Jansson, Maksimovic, Amauri. Allenatore: G. Ventura

Arbitro Andrea Gervasoni di Mantova

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: