Viviano: “Battiamo il Verona e sistemiamo le cose”

Pubblicato il autore: Roberto Minichiello Segui

battiamo il verona

Battiamo il Verona e sistemiamo le cose” sono le parole pronunciate nel dopo partita da Emiliano Viviano, vittima di un errore davvero grossolano che ha compromesso la partita con il Napoli.

Mi dispiace molto per l’errore. Sono rimasto sorpreso dalla deviazione del mio compagno e non sono riuscito a impostare la parata, così non ci sono arrivato con le mani ed è uscita la più classica delle papere”. Continua il portiere blucerchiato. “Dispiace, ma meglio prendere quattro gol in una partita che perderne quattro per uno a zero. Avevamo iniziato in sordina, poi è venuto il gol ma il mio errore ha rimesso il Napoli in partita e dopo il gol di Higuain non ci siamo più rialzati”.

Non solo il suo errore, pesano anche altri errori della squadra, come quello di De Silvestri sul tre a uno del Napoli. Ma il portierone non fa drammi e pensa al prossimo turno, già mercoledì dove la Sampdoria affronterà il Verona, al Ferraris, nel turno infrasettimanale della 33esima giornata di campionato. “Per l’Europa League non cambia nulla, possiamo rimettere le cose a posto in una settimana. Sapevamo che sarebbe stata dura ma col Verona dobbiamo vincere e risistemare la classifica. Cosa ci succede? Tra stasera e quella con il Cesena ci sono molte differenze, sabato scorso mancò solo il gol. Comunque sia, mercoledì dovremo prenderci i tre punti.”

mihajlovic 2

Su questo anche il mister Mihajlovic non fa drammi e dice di guardare avanti, al prossimo impegno. “Potevamo fare meglio, il Napoli però ha meritato. Loro sono già forti, ma noi abbiamo dato loro una mano: abbiamo regalato tre gol, per cui così diventa impossibile vincere. Diamo comunque al Napoli i propri meriti. Pensiamo però positivo, dimentichiamoci questa gara e puntiamo a fare bene con il Verona.”

Tutto è nelle nostre mani – continua il serbo -, anche se gli altri dietro di noi premono; sarebbe però un peccato rovinare tutto quello che abbiamo fatto sin qui. Mercoledì di sicuro ci rifaremo. Con l’Hellas dobbiamo vincere, anche perché le nostre motivazioni saranno superiori. Dobbiamo farcela a prescindere dal gioco. Da domani lavoriamo e la prepariamo, anche se non sarà facile.”

Disavventure per il viaggio di ritorno, la squadra è dovuta atterrare all’aeroporto di Malpensa causa della poca visibilità all’aeroporto di Genova. La truppa di Mihajlovic ha passato la notte nei dintorni dell’aeroporto e l’allenamento mattutino è stato spostato al pomeriggio.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: