Caos Lega pro : campionato modificato

Pubblicato il autore: Danilo Aurilio Segui

Caos Lega pro : Campionato modificato

In questi giorni è successo il caos nella Lega pro, un campionato del tutto modificato tra penalizzazioni e scandali scommesse. Il Novara che si trovava in prima posizione con 74 punti adesso si ritrova stroncata a -3 punti, decisione presa dalla federazione e di conseguenza finisce in terza posizione. La corte d’appello però non si ferma qui, penalizzate anche Il Pavia che si ritrova parità di punti con il Como, Venezia e Mantova che scendono entrambe di tre punti di penalità. Per quanto riguarda la squadra Monza subisce un terribile calo subendo -6 punti di penalità scendendo penultima in classifica. A causa delle elevate sanzioni di punti penalità inflitte alle squadre penalizzate saranno coinvolte nell’indagine Dirty Soccer (operazione contro scandali scommesse in Lega pro) tutte le squadre. Sono state arrestate 50 persone a causa della variazione della classifica. Le penalizzazioni totali dei tre gironi si aggirano intorno ai 37 punti. Durante le stagioni si è verificato un numero equivalente a 60 punti di penalizzazione, ma grazie a ricorsi e appelli sono decisamente diminuiti. Le squadre del girone C coinvolte nello scandalo (consapevolmente o meno) risultano invece essere più della metà, 11 squadre su 20. 7 invece nel girone A e 5 nel girone B. Al momento presidenti e dirigenti cercano in tutti i modi di prendere le distanze, il legale de l’Aquila nonché direttore sportivo Ercole di Nicola (negli anni accusato di truccare i match) ha annunciato che le società sono vittime inconsapevoli di quel che accade a causa di determinati soggetti e sarebbe ingiusto penalizzare le stesse. La giustizia sportiva però non è d’accordo ma conclude dicendo che nel caso in cui fossero coinvolti dirigenti la squadra vincitrice avrà come pena la revoca del titolo, per le altre la retrocessione.

Il caos continua anche in Lega pro B e C

Nonostante il caos in Lega pro con un campionato modificato fino all’ultimo,  Como-Matera e Reggiano-Bassano continuano a sognare. Le semifinali verranno giocate andata e ritorno e in caso di parità non verrà considerato il miglior piazzamento in classifica, ma si procederà ai supplementari o ai rigori. Il cittadella vola direttamente in Lega pro mentre il Pescara vince in extremis l’ultimo posto utile nella speranza di continuare a sognare la promozione. Per quanto riguarda il Dirty Soccer stamattina è stato scarcerato Corda, tecnico del Barletta. Gli erano stati sequestrati smartphone e tablet, nessun elemento rilevante per mettere in carcere Corda, nemmeno è stato necessario procedere agli arresti domiciliari. Ai domiciliari sono stati condannati Fabio Di Lauro, Mauro Ulizio, Massimo Cenni e Daniele Ciardi, il magazziniere del Santarcangelo. Un vero e proprio caos in Lega pro.

  •   
  •  
  •  
  •