De Sanctis spavaldo: “Un nuovo portiere per la Roma? Se la dovrà vedere con me”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

Lotto-De-Sanctis1

Morgan De Sanctis esce a valanga. E lo fa a modo suo. Con educazione ma anche con grande personalità. E’ accaduto poche ore fa a Roma, in occasione di un evento organizzato dal suo sponsor presso un negozio della Capitale. Presenti numerosi tifosi della Roma e anche tanti giornalisti. De Sanctis si è soffermato, fra le altre cose, sul momento che sta vivendo alla Roma e sulle notizie, sempre più insistenti, che lo vorrebbero, per la prossima stagione, scalzato da un nuovo numero uno in giallorosso. Ma De Sanctis ha grinta da vendere e non vuole alzare affatto bandiera bianca: “Io sono arrivato qui due anni fa –ha dichiarato De Sanctis-non ero giovanissimo e non lo sono a maggior ragione neanche ora. Vivo da ventiquattro mesi questa situazione. Per quanto mi riguarda contano solo il campo e le prestazioni. Magari qualcuno dovrebbe guardarle più attentamente queste prestazioni che un giocatore come me sta fornendo, però per pensare al futuro c’è tempo e io sono concentrato sia sulle partite che mancano di qui alla fine della stagione sia  anche a quelle che nella prossima stagione continuerò a giocare con la Roma. Ho firmato un contratto dove non c’è scritto che devo giocare per forza. Però posso dire che chiunque sarà nella Roma l’anno prossimo a difendere la porta, se la vedrà con me. Credo molto nelle mie capacità e lavoro per fare in modo che i risultati siano dalla mia parte”. Insomma, De Sanctis giura amore alla Roma e lancia la sfida. Non sarà facile toglierlo dai pali. De Sanctis vuole giocare titolare in questa squadra. Sia adesso che in futuro. L’eventuale nuovo portiere è avvertito. Il Pirata non molla.

  •   
  •  
  •  
  •