Empoli Sampdoria i precedenti, le curiosità e le statistiche

Pubblicato il autore: Roberto Minichiello Segui

Empoli Sampdoria

Empoli Sampdoria è l’anticipo di mezzogiorno di domenica 24 maggio della 37esima giornata di campionato, la penultima della stagione 2014/2015. Le due formazioni si sono incontrate nella loro storia 28 volte, con un bilancio di 14 vittorie blucerchiate, 5 pareggi e 9 vittorie dell’Empoli. Al “Carlo Castellani” Empoli e Sampdoria si sono incontrate 13 volte, con il bilancio di 6 vittorie da parte dei toscani, 4 pareggi e 3 vittorie della Sampdoria. In serie A l’ultimo precedente risale alla stagione 2007/2008 con la vittoria da parte della Sampdoria per 2-0 con le reti di Sammarco e autorete di Marzoratti. Invece i precedenti tra i due allenatori, Sarri e Mihajlovic, risale alla partita di andata vinta dagli uomini del tecnico serbo per 1-0. L’arbitro Calvarese ha incontrato la Sampdoria 10 volte nella sua carriera con il bilancio di 5 vittorie per i blucerchiati, 2 pareggi e 3 sconfitte, l’ultima volta che ha arbitrato la Sampdoria è stata nella vittoriosa trasferta dell’Olimpico contro la Roma, invece Calvarese ha diretto l’Empoli 12 volte in carriera con il bilancio di 3 vittorie, 3 pareggi e 6 sconfitte, l’ultimo incontro risale allo 0-0 in casa contro il Torino.

Samp ad un passo dal record storico di vittorie in trasferta in una stagione di A, infatti con la vittoria sull’Udinese sono 6 i successi esterni in stagione dei blucerchiati, se arrivasse una vittoria domenica la Sampdoria potrebbe eguagliare il record di 7 successi esterni, come nelle stagioni 1948/1949, 1990/1991, 1993/1994, 2004/2005, 2007/2008.
L’Empoli conferma la sua tradizione da neopromosso si è sempre salvato in serie A, anche in questa stagione ha confermato quello già successo nelle stagioni 1986/1987, 1997/1998, 2002/2003 e 2007/2008. Da quanto si è trasferito all’Empoli, Riccardo Saponara si è trasformato, con il Milan una sola presenza da 90 minuti, con i toscani 15 presenze e 7 reti, una rete ogni 106 minuti giocati. La Sampdoria potrebbe già festeggiare la qualificazione all’Europa League la sera del 24 maggio se l’Inter non dovesse vincere contro il Genoa sabato e il Torino non dovesse battere domenica il Milan a San Siro, la squadra di Ferrero potrebbe già festeggiare la qualificazione alla prossima competizione europea. Il 24 maggio è una data importante per la Sampdoria, in quanto nel 1992 fu l’ultima partita di Gianluca Vialli e l’ultima panchina di Vujadin Boskov.

  •   
  •  
  •  
  •