Giudice Sportivo: Stangata Lazio, fuori Marchetti e Mauricio

Pubblicato il autore: Nicolò Romagnoli Segui

Lazio - Inter

Una giornata amara per la Lazio. Oltre all’immeritata sconfitta patita per 1-2, si aggiungono le decisioni prese dal Giudice Sportivo, di cui potrete trovare la versione completa qui.

E sono sanzioni pesanti, a partire dai 1.500 Euro comminati a Mauri per l’ammonizione che ha subito in qualità di capitano. Un turno per Marchetti e Mauricio, puniti con l’espulsione diretta durante la partita. Al primo si aggiunge la beffa dell’ammonizione subita per le proteste, giustificate peraltro, dopo il 1° gol di Hernanes. Arriva la quinta ammonizione anche per Lucas Biglia, per fortuna senza conseguenze, rimediata per proteste contro gli ufficiali di gara.

Sanzione economica di 5.000 Euro per il DS Igli Tare, che si aggiunge all’inibizione a svolgere ogni attività in seno alla FIGC a ricoprire carche federali a rappresentare la società fino a tutto il 25 maggio. Stessa sanzione ma ridotta al 18 maggio per Armando Calveri. Per entrambi la causa sono le offese ingiuriose rivolte al direttore di gara con atteggiamento intimidatorio nell’immediato post-partita.

Leggi anche:  Dove vedere Monza-Juventus in tv e in streaming, Trofeo Berlusconi 31 luglio 2021

Il Giudice Sportivo ha risparmiato sanzioni alla società per l’introduzione di materiale pirotecnico nell’impianto di gioco ma non si può dire che abbia avuto la mano leggera.

Una situazione che si profila pesante e che si va ad aggiungere ai già numerosi infortuni. La Lazio rischia di giocarsi la Champions League senza i suoi uomini migliori.

  •   
  •  
  •  
  •