Inter-Empoli. Precedenti e statistiche

Pubblicato il autore: Andrea Chiavacci Segui

inter empoli biglietti

Sono 9 i precedenti in serie A tra Inter e Empoli a San Siro. Salta subito all’occhio che il segno X a Milano non è mai uscito. Gli azzurri si sono imposti solo una volta nella stagione 2003-2004 per 1-0 con gol di Tommaso Rocchi nei minuti di recupero. Il futuro attaccante della Lazio castiga l’Inter di Zaccheroni nell’ultima giornata del girone di andata. Nelle altre otto occasioni ha sempre vinto l’Inter. In totale sono 24 le reti dell’Inter e appena 6 quelle dell’Empoli, che non ha mai segnato più di un gol nella partita singola al Meazza. I bomber della partita sono gli interisti Djorkaeff e Vieri con tre reti a testa.

La prima storica stagione in A dell’Empoli è il 1986-’87 e inizia proprio contro l’Inter. Si gioca al Comunale di Firenze perché il Castellani deve essere ristrutturato. Vince a sorpresa l’Empoli per 1-0 con un colpo di testa di Osio che rende amaro l’esordio di Trapattoni sulla panchina nerazzurra. Al ritorno l’Inter vince per 2-1 con reti di Matteoli e Mandorlini. Inutile il gol dello svedese Johnny Ekstroem al 90′. A fine stagione la squadra di Gaetano Salvemini si salva all’ultima giornata con l’1-0 di Como, segna sempre il futuro “sindaco” Marco Osio, e i tifosi azzurri possono finalmente festeggiare la massima serie dal vivo. La promozione dell’estate precedente era arrivata a tavolino dopo che Vicenza e Triestina furono  travolte dal calcio scommesse bis. L’anno seguente l’Empoli retrocede partendo da -5.   Alla terza di andata l’Inter si impone sugli azzurri per 2-0 San Siro per 2-0 con gol di testa di Aldo Serena al 55′ , su cross di Piraccini da destra, e un tiro al volo di Altobelli nel finale. Nel primo tempo Drago è super nel dire no all’Inter che coglie tre traverse con Passarella, Nobile e Matteoli.  

Per la seconda volta  le squadre si affrontano a San Siro all’ultima giornata. La prima, nel 1997-’98, l’Inter vinse 4-1 ma lo scudetto era già volato a Torino, sponda bianconera, mentre l’Empoli di Luciano Spalletti era già salvo. Doppietta di Ronaldo che non riuscirà a vincere la classifica cannonieri, si impone il tedesco dell’Udinese Oliver Bierhoff, nonostante i 26 gol al primo anno in Italia. La stagione seguente i nerazzurri dopo il poker fanno cinquina. Reti di Baggio, Simeone e tripletta di Djorkaeff. Marco Carparelli salva l’onore dei toscani di Mauro Sandreani. Ronaldo invece è ancora fermo dopo i guai del mondiale francese. Nel 2002-2003  tripletta anche per Christian Vieri nel successo per 3-0 dell’Inter di Hector Cuper. Vittorie ampie per l’Inter anche nel 2005-2006 e nel 2006-2007. La prima  per 4-1 e la seconda per 3-1; quest’ultima coincide con la festa scudetto e l’ultima rete in nerazzurro di Alvaro Recoba con una splendida punizione con il mancino. L’ultimo precedente risale al 2007-2008 quando l’Inter di Roberto Mancini si impose per 1-0 con un rigore, molto dubbio,  trasformato da Zlatan Ibrahimovic. L’Inter gioca dalla fine del primo tempo in 10 per l’espulsione di Vieira e viene salvata dalle prodezze di Julio Cesar. Il brasiliano a 7 minuti dalla fine para anche un rigore a Saudati.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,