Juventus-Napoli, non una partita normale

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Juventus-Napoli

Juventus-Napoli non è una semplice gara di Serie A, vale molto di più. E’ la sfida di due società, e squadre che non hanno mai avuto buoni rapporti. Di due tifoserie che si beccano e si prendono in giro in tutti i modi. Da simpatici striscioni ironici, ad altri razzisti, che non vorremmo più vedere. La Juve, rappresenta da sempre, il potere, i vincitori, gli impossibili da battere. Mentre il Napoli, è l’orgoglio del meridione, la squadra più vittoriosa del Sud Italia, che quando vinse gli scudetti nei magici anni ’80, aveva ridato dignità ad un’intera popolazione.

Juventus-Napoli, è sempre stata sfide dalle lunghe polemiche, dal gol di Altafini, apostrofato dai tifosi azzurri  “Core ‘ngrato”, perchè negò al Napoli  il sogno del tricolore nel 1973. Fu la sfida tra Maradona e Platini, protagonisti di sfide memorabili tra Torino e Napoli. E guarda un pò, si sono beccate anche in serie B, nel campionato 2006/2007, la Juventus, retrocessa per Calciopoli; il Napoli, neopromosso dalla Lega Pro. Tornarono entrambe in A, e da circa 8 anni, le sfide sono sempre accese e piene d’emozioni. In particolar modo due finali, quella di Coppa Italia, anno 2011-2012, con la vittoria azzurra per 2-0, e la finale di Supercoppa Italiana di Pechino, vinta dai bianconeri per 4-2 con polemiche da parte del Napoli, che non si presentò alla premiazione.

Quella di domani è la terza sfida della stagione: una a Dubai, finale di Supercoppa Italiana, vinta dal Napoli ai rigori, e quella dell’andata, giocata al San Paolo, con la vittoria della Juve per 3-1. Domani, al Napoli è fondamentale la vittoria, la Juventus invece festeggerà lo Scudetto coi suoi tifosi, (curva riaperta) e non vuole perdere l’imbattibilità interna. Ne vedremo delle belle.

  •   
  •  
  •  
  •