La capriola di Hernanes: “Chiedo scusa ai tifosi della Lazio”, ma loro non lo perdonano

Pubblicato il autore: Carmine Errico Segui

hernanes tifosi lazio

Ieri sera, al minuto 27′ del primo tempo di Lazio Inter, il Profeta Hernanes realizza il gol del pareggio della sua Inter contro la Lazio con una punizione che si insacca alla destra di Marchetti. L’ex numero 8 biancoceleste sembra non voler esultare, ma poi all’improvviso ecco la sua classica capriola, il gesto che tante volte ha fatto all’Olimpico di Roma per festeggiare le sue reti quando vestiva la casacca della squadra capitolina. I tifosi biancocelesti restano scioccati, basiti e improvvisi e violenti partono i fischi all’ex idolo. Al termine del primo tempo lo stesso Hernanes spiega ai microfono di Sky: “All’Olimpico sono abituato a fare capriole, questa è casa mia e ho esultato nel massimo rispetto. Anche se i tifosi mi hanno fischiato, il mio affetto nei loro confronti resta immutato”. Una “scusa” che non regge, che non viene accettata dai tifosi biancocelesti. Sono lontane anni luce le lacrime amare versate dal Profeta quando a gennaio dell’anno scorso salutava così i propri ex tifosi. A fine gara arrivano altri chiarimenti: “Lotito ha parlato troppo dicendo di aver fatto un affare a vendermi, l’esultanza era per lui. Si deve aver sempre rispetto. Io due mesi fa neanche giocavo e lui ha affermato di aver fatto un affare, perché non giocavo e ha preso tanti soldi dalla mia cessione. Sì, sono il Profeta, però sono anche un uomo. Quando una persona si sente ferita reagisce, è normale. È stata la mia capriola più triste”. Ma stamattina sulla pagina di Facebook arrivano le parole di Hernanes e un video che spiega cosa è accaduto: “A tutti i tifosi Laziale volevo chiedervi scusa perchè se io sapessi (avessi saputo ndr.) prima che la mia capriola sarebbe stata interpretata come una mancanza di rispetto nel vostro confronto, non l’avrei mai fatta!
C’è stato un motivo ho già dichiarato qual è stato! forse però non era neanche tanto nobile! Va bene, l’orgoglio a volte ti porta a fare cose che neanche lo capisce bene!
Ma una cosa sono sicuro che io non ho mai mancato con rispetto nel vostro confronto neanche quando voi mi fischiavate nel vecchio tempo quando indossavo ancora la maglia della lazio e non stavo giocando tanto bene!
E non era adesso che avrei fatto una cosa del genere!
E se anche observate (osservate ndr.) bene non ho esultato quando ho segnato contro di voi a San Siro, non ho esultato quando ho segnato il secondo gol ieri e anche la capriola è stata una capriola triste senza esultanza!
Però ripeto scusatemi vi prego e mi dispiace tanto per come è andata!”.
Tornerà la pace tra Hernanes e i tifosi adesso? Probabilmente no. I commenti al post dei tifosi laziali sono fin troppo chiari: “Non era questo il trattamento che meritavamo, ti abbiamo sostenuto ed abbiamo fatto delle contestazioni quando sei andato via. Queste sono lacrime di coccodrillo“- scrive un tifoso. Un altro aggiunge in modo piuttosto chiaro: “sei stato una delusione totale: la tua maglietta diventera uno straccio da utilizzare per i lavori in casa“. Pochi lo difendono, molti lo attaccano. È finita una bella storia d’amore?

CLICCA QUI PER IL VEDERE IL VIDEO DELLE SCUSE DI HERNANES AI TIFOSI DELLA LAZIO SULLA SUA PAGINA FACEBOOK

  •   
  •  
  •  
  •