Le interviste del dopo partita di Empoli Sampdoria

Pubblicato il autore: Roberto Minichiello Segui

dopo partita di empoli sampdoria

C’è rammarico da parte dei blucerchiati nel dopo partita di Empoli Sampdoria, Mihajlovic ha dichiarato ai microfoni della stampa: “Non ci siamo svegliati tardi, sono stati loro a fare un grande primo tempo. Abbiamo incontrato un’ottima squadra, che ha giocato bene. Avevamo preparato la gara in modo di aprire il gioco, allargarli, ma non ci siamo riusciti. Sapevamo però che sarebbero calati e abbiamo fatte le nostre contromosse. I cambi? Chi è entrato ha fatto bene.” Poi una parola sulla stagione dei blucerchiati “Non dobbiamo fare sì che queste ultime giornate cancellino quello che abbiamo fatto prima. C’è stato un calo di risultati ma non di volontà, gioco e lavoro. Abbiamo fatto degli errori nel corso del campionato, siamo stati immaturi in certi momenti. Però abbiamo sbagliato solo due o tre partite su trentotto in tutto il torneo.” Poi ribadisce che se arriverà l’Europa grazie alle disgrazie altrui sarà solo una magra consolazione. “Sarà una magra consolazione andarci così, se dovesse accadere, a me interessano i verdetti del campo. Comunque sia vanno fatti i complimenti a chi è stato più bravo di noi. Il mio futuro? La partita con il Parma è il mio futuro.”

Contento a metà invece l’allenatore dell’Empoli Sarri che ha portato con largo anticipo la salvezza alla formazione toscana, che come si era messo la partita poteva portare a casa i tre punti. “Sono soddisfatto della risposta della squadra dopo la gara scadente di Verona. La prestazione è stata di ottimo livello, abbiamo messo in grande difficoltà la Sampdoria ma non abbiamo chiuso la partita esponendoci all’assalto finale. Quello che mi interessava maggiormente era la risposta della squadra e questa c’è stata. Ci dispiace molto per il risultato ma sono molto soddisfatto di quello che ho visto. Il mio futuro? Ho un contratto con l’Empoli, quindi non ho tutta questa fretta di andare via. Oggi alcuni cori del pubblico nei miei confronti mi hanno commosso. Fino a questo momento non ci sono presupposti per una trattativa.” Sul suo accostamento sulla panchina blucerchiato il tecnico toscano commenta: “Non ero a conoscenza del fatto di essere stato accostato alla Sampdoria. Gli apprezzamenti fanno sempre piacere ma ho un contratto fino al 2017, e quando finirà la stagione chiunque dovrà parlarne con l’Empoli.”

Amareggiato il capitano blucerchiato della Sampdoria, Palombo autore di una non brillante prova e sostituito nella ripresa per far posto a Duncan. “Non siamo stati all’altezza. Volevamo vincere per fare sei punti tra oggi e la partita col Parma. Siamo stati bravi poi a svegliarci e pareggiare, ma non basta. Domenica dovremo fare risultato pieno, ma il destino non è più nelle nostre mani. Non sarà né bello né brutto andare in Europa nel caso chi ci è davanti non potesse – ammette Palombo -, però posso dire che conquistarla sul campo è un’altra cosa. Dovesse capitare ci faremo trovare pronti. In qualche modo sarebbe una ciliegina sulla nostra torta, ci siamo impegnati davvero molto quest’anno.”

  •   
  •  
  •  
  •