Samp Lazio, Mihajlovic in conferenza: “Mancano tre finali e dobbiamo vincerle tutte”

Pubblicato il autore: Roberto Minichiello Segui

mihajlovic

Si è appena conclusa la conferenza stampa del tecnico blucerchiato Sinisa Mihajlovic che ha parlato prima del ritiro della Sampdoria previsto per la gara di sabato contro la Lazio. Il mister ha cominciato subito caricando l’ambiente e la squadra: “Questa non è una partita qualunque, è la prima di tre finali, questa è la partita dell’anno. Spero che domani lo stadio sia pieno e che facciano sentire il peso di Marassi. Voglio una bolgia, voglio che ci sostengano, poi a fine partita, se non saranno contenti potranno pure fischiare. Ma durante la partita questi ragazzi meritano di essere sostenuti per tutto quello che hanno fatto in questa stagione.”
Anche per questa settimana il tecnico di Vukovar all’improvviso ha dato un turno di riposo alla sua squadra, sta quasi diventando un rito scaramantico che ha portato bene contro l’Udinese e Mihajlovic l’ha riproposto. “Da noi si lavora tanto, per cui un po’ di riposo può servire. Da giocatore sarei stato contento ad avere un po’ di riposo. In questo momento della stagione i giocatori arrivano cotti, non fisicamente ma mentalmente e riposare serve a staccare. Ho chiesto tanto a questi ragazzi e mi hanno dato tanto.”
Riposo e motivazioni sono la ricetta per battere una squadra come la Lazio. “La Lazio ci arriva nel momento peggiore e non ha punti deboli. Domani sarà una gara difficile ma dobbiamo essere consapevoli che possiamo batterli. Vince chi ha più voglia di vincere. Noi siamo in casa dove ci ha battuto solo la Juve. Servirà sfruttare tutte le occasioni che arriveranno per battere una squadra come la Lazio. Noi abbiamo ancora fame, la torta è quasi pronta, manca solo la ciliegina e noi vogliamo mangiarla.
Il discorso cade su Eto’o e sulla panchina che molto probabilmente gli spetterà. “In settimana ha risposto bene, come tutta la squadra. Il nostro non era un problema fisico, ma stanchezza mentale. Abbiamo bisogno dei nostri attaccanti, ma abbiamo bisogno di tutti. Tutti possono essere decisivi sia giocando dal primo minuto sia entrando a gara in corso.”
Ancora sulla Lazio, ex squadra di Mihajlovic: “Quando incontro la Lazio per me ho sempre un’emozione, ma domani per 95′ non avrò né amici né ricordi. Da quando sono alla Samp il mio bilancio è negativo, spero di rifarmi domani.”

  •   
  •  
  •  
  •