Europei Under 21. Risultato finale Italia Svezia 1-2. Harakiri Italia: gli svedesi ribaltano il risultato in 10 uomini

Pubblicato il autore: Carmine Errico Segui

Europei under 21 risultato tempo reale Italia Svezia

Peggiore inizio di Europeo per la Nazionale Italiana Under 21 non poteva esserci. Gli Azzurrini di Di Biagio, in vantaggio alla mezzora con un gol di Berardi su rigore che è costato anche l’espulsione a Milosevic, si fanno raggiungere nella ripresa dall’italiano Guidetti. Poi Sturaro si fa espellere ingenuamente per un fallo di reazione al 79′ e Bardi atterra in area di rigore Ishak 5 minuti dopo. Dal dischetto Thelin non sbaglia, spiazza il portiere e regale tre insperati punti ai suoi. L’harakiri azzurro si concretizza così, proprio nella partita inaugurale, quella solitamente più difficile ma contro l’avversario più facile del girone. I ragazzi guidati da Di Biagio sono padroni del gioco per 60 minuti con uno straordinario Berardi che regala giocate di alta scuola. Ma è tutta la squadra a giocare bene, manca ‘solo’ l’ultimo passaggio e infatti alla fine del primo tempo di conta un solo tiro in porta: il rigore di Berardi. Poi negli ultimi 30 minuti, i ragazzi italiani perdono la bussola, si fanno recuperare ingenuamente, Sturaro commette una sciocchezza clamorosa con quel rosso diretto che potrebbe tenerlo fuori per le prossime due gare e gli dei del calcio decidono di punire questo atteggiamento forse un po’ troppo presuntuoso, facendo completare la rimonta alla Svezia su rigore. Gli svedesi, che non hanno dimostrato di essere una squadra pericolosa, ora si godono il primato solitario e inaspettato in classifica. Alle 20.45 si affrontano Portogallo e Inghilterra, due nazionali di assoluto livello, e l’Italia affronterà i lusitani domenica sera alle ore 20.45 per una partita che potrebbe già essere da dentro o fuori.

Europei Under 21. Risultato finale Italia Svezia 1-2
Marcatori:
Berardi (I) al 28′, Guidetti (S)  al 55′, Thelin (S) al 85′
Ammoniti:
Helander (S), Viviani (I), Bianchetti (I), Guidetti (S), Hilijermark (S), Bardi (I)
Espulsi:
Milosevic (S) al 27′, Sturaro (I) al 79′

Secondo tempo 

90+4′ Termina il match
90′ Saranno 4 i minuti di recupero
90′ Verde dai 15 metri in posizione centrale sbaglia una facile conclusione
89′ Sponda di Verde per Trotta, miracoloso intervento difensivo di Helander che anticipa l’attaccante dell’Avellino a due metri dalla porta
88′ Punizione centrale dai 22 metri di Viviani: la palla scavalca la barriera ma termina di poco alta
85′ GOL SVEZIA. ITALIA-SVEZIA 1-2 Va dal dischetto Thelin: rigore perfetto che spiazza Bardi e Svezia in vantaggio 

84′ Rigore per la Svezia: Bardi stende Ishak in area di rigore e si prende anche un giallo
79′ Espulso Sturaro per un fallo di reazione. Anche l’Italia in 10
78′ Verde dal limite dell’area, supera un avversario, e prova un diagonale che termina di poco a lato
77′ Cambio anche per l’Italia: entra Trotta esce Belotti
76′ Cambio per la Svezia: esce Guidetti entra Ishak
75′ Ancora Cataldi insidioso con un tiro a giro dalla distanza che sfiora il palo alla sinistra del portiere svedese
73′ Cataldi supera con un dribbling un difensore svedese, e da posizione defilata, vicino al vertice destro dell’area piccolo di rigore, fa partire un diagonale che sfiora il palo
70′ Altro ammonito per la Svezia: giallo per Hilijermark
68′ Secondo cambio per l’Italia: entra Danilo Cataldi esce Baselli
64′ Giallo per Guidetti per un gomito alto su Rugani
60′ Ancora un angolo teso di Baselli dalla sinistra che pesca Berardi fuori l’area di rigore sul lato opposto: tiro al volo dell’attaccante del Sassuolo che termina, però, alto
60′ Primo cambio per l’Italia: esce Battocchio entra Verde
55′ GOL SVEZIA con GUIDETTI: cross rasoterra dalla destra di Lewciki, lasciato colpevolmente solo da Sturaro, la palla passa passa sotto una selva di gambe e trova il piattone di Guidetti che la spinge in rete

49′ Battocchio offre la palla a Baselli che dai 20 metri dalla sinistra prova un piazzato sul primo palo che sfiora il gol
47′ Ammonito Bianchetti per un fallo di mano
46′ Inizia la ripresa con un cambio per la Svezia: Esce Larsson entra Lindelof. Svezia con il 4-3-2

Primo tempo

45′ Termina il primo tempo: Italia padrone del gioco, ma poco precisa nell’ultimo passaggio.
43′ Duro intervento di Viviani su Guidetti. Giallo per il centrocampista di scuola Roma
40′ Belotti viene a prendersi la palla nella metà campo azzurra, Berardi attacca la profondità: passaggio leggermente lungo per Berardi ed occasione che sfuma
36′ Ancora un bellissimo scambio Belotti-Berardi-Belotti per vie centrali, ma la palla del giocatore del Sassuolo è leggermente troppo lunga e permette al portiere svedese di anticipare l’attaccante azzurro.
28′ GOL ITALIA CON BERARDI. Va dal dischetto Berardi: palla a destra, portiere a sinistra. Realizzazione perfetta

27′ Rigore per l’Italia: Milosevic stende Belotti in area di rigore, colpendolo da dietro. Rigore per gli azzurri e rosso per il difensore svedese
23′ Primo giallo del match: ammonito Helander per un fallo da dietro su Belotti
18′ Brivido Italia, retropassaggio pericoloso di Rugani per Bardi che in scivolata riesce a spazzare e ad anticipare l’attacco di Guidetti
13′ Palla spettacolare di Berardi che con una sciabolata dalla destra del cerchio di centrocampo, trova il taglio di Batocchio sulla sinistra, in area di rigore. L’esterno, però, sbaglia il controllo e l’occasione sfuma
11′ Berardi recupera palla, la passa centralmente a Baselli che allarga su Batocchio a sinistra: cross rasoterra dell’esterno che non trova l’inserimento di Berardi per pochi centimetri
7′ L’Italia è messa molto bene in campo e ha il pallino del gioco, ma per ora nessuna occasione pericolosa. Svedesi molto fisici e fallosi in questi primi minuti
2′ Italia subito pericolosa: gran calcio d’angolo di Battocchio teso e forte che trova Berardi fuori area. L’attaccante del Sassuolo non ci pensa su dive volte e tenta il tiro diretto in porta: la palla impatta su due difensori svedesi in area di rigore e termina, con qualche brivido, tra le braccia del portiere
0′ Inizia il match: batte l’Italia

EUROPEO UNDER 21. LE FORMAZIONI UFFICIALI ITALIA-SVEZIA

ITALIA (4-3-3): 1 Bardi; 22 Zappacosta, 5 Rugani, 13 Bianchetti, 2 Sabelli; 16 Baselli (21 Cataldi, dal 68′), 8 Sturaro, 7 Viviani; 10 Berardi, 9 Belotti (19 Trotta dal 77′), 18 Battocchio (23 Verdi dal 60′). A disp. 20 Leali, 14 Sportiello, 3 Biraghi, 12 Barba, 6 Romagnoli, 17 Izzo, 15 Benassi, 4 Crisetig, 11 Bernardeschi
All. Di Biagio

SVEZIA (4-4-2): 1 Carlgren; 17 Baffo, 3 Milosevic, 4 Helander, 5 Augustinsson; 19 Larsson (2 Lindelof dal 46′), 7 Hilijermark, 6 Lewicki, 8 Khalili; 10 Guidetti (14 Ishak dal 76′), 11 Thelin . A disp. 12 Rinne, 23 Linde, 16 Tibblinh, 15 Olsson, 18 Holmen, 22 Gustafsson, 13 Zeneli, 20 Quaison, 21 Konate, 9 Hrgota.
All. Ericson

Alle ore 18.00 di oggi 18 giugno arriva l’esordio agli Europei Under 21 della Nazionale italiana guidata da Luigi Di Biagio. La prima partita del Girone B vedrà di fronte l’Italia e la Svezia. Una nazionale con tanti potenziali talenti, guidata da Zappacosta in difesa, da Cataldi in mezzo al campo e dal talento puro Berardi in attacco, affronta la Svezia che ha tra le proprie fila il palermitano Quaison e la punta di origini italiane John Guidetti. Gli Azzurrini devono però trovare subito i primi tre punti perché le altre due avversarie del girone sono le temibili Inghilterra e Portogallo, che si affronteranno subito dopo alle ore 20.45. Di Biagio, dopo un faticoso percorso di qualificazione, sembra avere trovato nel 4-3-3 il modulo ideale per far esprimere i propri ragazzi ed è quello che propone anche in questo debutto. Sarà invece il classico 4-4-2, quello usato dal suo collega svedese. Inizia, quindi, l’Europeo Under 21 anche per gli azzurri che hanno un primissimo obiettivo: arrivare tra le prime due del girone. In questo caso arriverebbe la qualificazione per i turni successivi e la partecipazione alle Olimpiadi del prossimo anno.

SuperNews.it seguirà con voi il match con la cronaca LIVE e il  Risultato tempo reale Italia Svezia dalle ore 18.00.

 

  •   
  •  
  •  
  •