Italia Inghilterra U21: la vittoria potrebbe non bastare, “biscotto” in vista?

Pubblicato il autore: Roberto Minichiello Segui

italia inghilterra

E’ il giorno di Italia Inghilterra under 21, partita che deciderà le sorti degli azzurrini di Di Biagio per proseguire l’avventura nell’Europeo in Repubblica Ceca, e soprattutto accedere alle Olimpiadi di Rio del 2016. Ma questo non dipenderà solo dalla vittoria, ma anche dal risultato di Portogallo Svezia, l’altra partita del girone B. Le due formazioni si giocano il primo posto. Alla Svezia il pareggio basta solo nel caso l’Italia battesse l’Inghilterra, in caso contrario la Svezia sarà eliminata dagli inglesi. Già una volta la Svezia fece uno scherzino all’Italia con il famoso biscotto dell’Europeo 2004, quando con il pareggio con la Danimarca eliminò gli azzurri di Trapattoni dalla competizione continentale. Ancora nella mente dei tifosi l’immagine di Cassano che dalla gioia passò subito alla disperazione dopo aver realizzato il gol vittoria. Potrebbe accadere lo stesso stasera, ma il tecnico italiano, Di Biagio lo esclude. “Penso che non pareggeranno. Se finirà pari, sarà perché è una cosa naturale. Il problema grande lo abbiamo noi, stando troppo con l’orecchio sull’altra gara si rischia di non vincere.” Anche il presidente federale, Tavecchio, che ha raggiunto i ragazzi per questa importantissima partita, non crede nel biscotto tra Portogallo e Svezia. “Non ho paura del biscotto, spero nel Portogallo e nella Svezia.” Concentrati sull’Inghilterra che non è affatto da sottovalutare. “Hanno giocatori di altissimo livello, – commenta Di Biagio – Kane è la punta di diamante ma se giocheremo come contro il Portogallo potremo farcela.” Ci crede e non può fare altrimenti il commissario tecnico che oggi si decide pure il suo futuro, una mancata qualificazione alle semifinali potrebbe dire fine alla sua carriera da allenatore degli azzurrini e puntare tutto sui suoi giocatori di talento, quindi tutto sull’attaccante del Sassuolo, Domenico Berardi. “E’ molto stanco ma giocherà. Ci sarà qualche cambio, ma non ho deciso. Ragiono ancora sulle 5 partite, dovrò valutare il recupero dei ragazzi: anche 24 ore possono fare la differenza. Siamo in grado di giocare sia con la doppia punta, che con il 4-3-3, in questo momento però faccio fatica a stabilire quanti cambi ci saranno.”

Molto probabilmente ci sarà la conferma della squadra che ha giocato bene con il Portogallo, con l’innesto di Bernardeschi al posto di Battocchio. Anche Belotti potrebbe riposare e al suo posto verrà preso da Trotta. Invece l’Inghilterra di Southgate dovrebbe schierarsi con il 4-2-3-1, in avanti la stella Kane, supportata da Lingard, Tom Carroll e Redmond, a centrocampo Chalobah e Hughes, in difesa Jenkinson, Moore, Gibson, Garbutt, in porta Butland. In caso di passaggio del turno da parte degli inglesi, non potranno partecipare alle Olimpiadi in quanto l’Inghilterra non è riconosciuta dal Cio e ci sarebbe uno spareggio tra le due terze dei rispettivi gironi. L’Italia si affida al capitano Bardi tra i pali, Zappacosta e Biraghi sulle fasce, i centrali Rugani e Romagnoli. A centrocampo dovrebbe essere riconfermato il trio che ha ben giocato contro il Portogallo Benassi, Crisetig, Cataldi e in attacco il trio Bernrdeschi, Belotti, Berardi. Vincere e sperare che dall’altra partita non arrivi il pareggio che ci butta fuori.

La partita sarà trasmessa da Rai Uno a partire dalle 20.30. Il match sarà visibile gratuitamente in streaming sul sito della Rai con collegamento sempre alle 20:30 e fischio di inizio alle 20:45.

  •   
  •  
  •  
  •