Tavecchio frena su Conte: “Resterà al suo posto”

Pubblicato il autore: Marco Ronci Segui

tavecchio

TAVECCHIO:” IL RINVIO A GIUDIZIO NON È UNA CONDANNA” – “Le dimissioni di Conte? Resta al suo posto rispettando il contratto“. Così si è espresso il presidente Figc Carlo Tavecchio in merito alla vicenda che vede coinvolto l’ex allenatore bianconero e attuale ct azzurro Antonio Conte che potrebbe essere inviato a giudizio per frode sportiva. Nel corso della conferenza stampa che si è tenuta oggi il numero uno della Figc e il procuratore Stefano Palazzi hanno voluto precisare come la federazione agirà nel breve periodo:”Dobbiamo scacciare tutti i mercanti dal tempio. Questa è la cosa più importante che ha in mente la Figc […] Vogliamo giustizia e in fretta, se non facciamo queste misure i campionati non partono nei termini.” L’unica cosa che fino a questo momento sembra certa è la posizione di Tavecchio su Conte:”La mia posizione la conoscete tutti e non cambia. In questo paese le garanzie ci sono per tutti e anche per Conte. Il rinvio a giudizio non è una condanna.”

Ma il filone più caldo di questi giorni resta sempre la compravendita di partite in Serie B. Pulvirenti e il suo Catania rischiano la diretta retrocessione in serie D, ma il procuratore ha aggiunto oggi altri particolari: “Oggi la procura di Catania ci trasmetterà gli atti di indagine fino ad ora espletati, grazie alla disponibilità dei colleghi della magistratura ordinaria che ci mostrano considerazione e fiducia.” E pensare che a luglio si dovrebbe parlare solo di calciomercato…

  •   
  •  
  •  
  •