Cominciata la nuova Sampdoria targata Walter Zenga

Pubblicato il autore: Roberto Minichiello Segui

nuova Sampdoria

La nuova Sampdoria di Walter Zenga e di Massimo Ferrero è già partita per prepararsi alla prossima stagione che per i blucerchiati partirà prima per i preliminari di Europa League. I convocati ne sono 23, mancano i nazionali Soriano e Muriel e soprattutto ancora una rosa da completare. In arrivo il centrocampista brasiliano Fernando, ma anche in difesa c’è da ultimare la rosa e per non parlare dell’attacco, con la partenza di Eto’o e la probabile di Okaka c’è bisogno di uomini, soprattutto per sostenere le tre competizioni. Alla lista manca Fabrizio Cacciatore che ha deciso di non aggregarsi per trovarsi una nuova sistemazione, in attesa di capire il loro futuro anche i centrocampisti Krsticic e Marchionni che si aggregheranno sabato alla squadra e Sansone che tornano dal Bologna. Ecco la lista dei primi convocati blucerchiati:

Portieri: Alberto Brignoli (1991), Christian Puggioni (1981), Andrea Tozzo (1992), Emiliano Viviano (1985).

Difensori: Mattia Cassani (1983), Andrea Coda (1985), Djamel Mesbah (1984), Niklas Moisander (1985), Pedro Miguel Pereira (1998), Vasco Regini (1990), Bartosz Salamon (1991), Pawel Wszolek (1992).

Centrocampisti: Édgar Osvaldo Barreto (1984), José Ángel Campaña (1993), Carlos Joaquín Correa (1994), Alessandro De Vitis (1992), Joseph Alfred Duncan (1993), David Ivan (1995), Karlo Lulic (1996), Angelo Palombo (1981).

Attaccanti: Federico Bonazzoli (1997), Eder Citadin Martins (1986), Stefano Okaka (1989).

La nuova Sampdoria si è ritrovata per partire per il ritiro in Trentino, ma prima è passata per il Santuario della Madonna della Guardia, tanto cara ai genovesi e la Sampdoria è andata per rendere grazie alla madonna, come ha dichiarato Walter Zenga. Dopo le visite mediche nel centro medico di Albaro, gli uomini sono partiti per la volta del ritiro. Molti volti nuovi, soprattutto in porta dove a tener compagnia al riconfermato Viviano ci saranno il giovane Brignoli di proprietà della Juve e il tifosissimo blucerchiato Puggioni. In difesa sono arrivati Cassani, Moisander, Pereira ed è tornato Salamon dopo il buon campionato sostenuto con il Pescara. A centrocampo, aspettando Fernando, il volto nuovo è Barreto dal Palermo, mentre è ritornato per il ritiro lo spagnolo Campaña. In attacco il giovane Bonazzoli scalpita per dimostrare il suo valore, accanto avrà Eder che il presidente vuole tenersi stretto nonostante le tante offerte il partente Okaka, che ha smentito tutte le voci sul suo conto. Dopo neanche un giorno di preparazione, neanche il tempo di ambientarsi in val Camonica che Zenga ha voluto provare per la nuova Sampdoria schemi su palla inattiva, vero pallino dell’ex portiere della Nazionale. Domani giovedì sono previsti altri due allenamenti per essere pronti per la prima partita ufficiale che per la nuova Sampdoria targata Zenga svolgerà alla fine di luglio.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: