Ferrero, che brutto risveglio: rubata la sua Porsche a Sabaudia

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

ferrero Disavventura per il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero. Er Viperetta, questa mattina si è accorto che nel parcheggio vicino la villa presa in affitto a Sabaudia, nota località balneare del litorale laziale, mancava la sua Porsche. Dalle ricostruzioni della polizia, i ladri sono entrati durante la notte nella villa di Ferrero, hanno rubato le chiavi dell’autovettura e poi si sono recati nel parcheggio fuori la villa, sul lungomare, hanno acceso la macchina e sono fuggiti via senza lasciare tracce. Ferrero si è accorto del furto soltanto in mattinata e dunque non ha potuto fare altro che denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine del posto. Chissà che ora il presidente della Sampdoria non voglia regalare a se stesso e soprattutto ai tifosi blucerchiati, un colpo di mercato anche per dimenticare la disavventura.

Diversi i grossi nomi che circolano in orbita Sampdoria: da Cassano a Balotelli, un big con ogni probabilità arriverà. Cassano è finito nel mirino di Ferrero già in inverno, quando si svincolò dal Parma, e la sua volontà di tornare a Genova è nota a tutti. Balotelli, invece, resta un sogno difficile da realizzare: il numero 45 guadagna troppo per il Doria, come detto a Pinzolo dallo stesso Ferrero, ma non è detto che non si faccia un tentativo per acquistarlo in prestito. Intanto dopo la disavventura il presidente Ferrero è atteso a Torino (il Marassi è in ristrutturazione) il 30 luglio, data del debutto della Sampdoria in Europa League.

  •   
  •  
  •  
  •