Ibrahimovic, Mutu afferma: “Aveva gli incubi su Ronaldo”

Pubblicato il autore: Francesco Pellicori Segui

ibrahimovicCi sono alcune ossessioni che ti tolgono il sonno. Quegli incubi che il tuo subconscio fa venire a galla nei momenti meno opportuni e che difficilmente riesci a levarti di dosso. Vengono fuori quando si ha la paura di non riuscire ad arrivare a un obiettivo, colpendo le persone, perlopiù atleti, che sono alla costante ricerca della perfezione per prevalere sugli avversari e risultare migliori.

Zlatan Ibrahimovic ovviamente non è escluso da questa categoria e Adrian Mutu, suo compagno ai tempi della Juventus smaschera, in un’intervista rilasciata a un quotidiano romeno, l’ossessione dello svedese. Dalle colonne del Costin Desliu, dichiara: “Ibrahimovic è il migliore. Quando eravamo compagni alla Juventus, dormivamo nella stessa camera prima della partita: una notte si svegliò e mi disse: “Adi svegliati, ho avuto un incubo. Ho sognato che Cristiano Ronaldo era migliore di me”. L’attuale attaccante del Pune City, poi, prosegue: “É tornato a dormire dopo che gli ho detto: “No Zlatan, no! Tu sei il migliore al mondo, calmati.

Nel corso della stessa intervista, il giocatore romeno classe ’79 afferma che, anche se Ibrahimovic attualmente è il migliore, lui si è sempre ispirato a Ronaldinho Gaucho mentre, come allenatore, stima molto Cesare Prandelli, suo tecnico in Viola per quattro stagioni (dal 2006 al 2010).

  •   
  •  
  •  
  •