Inter: sconfitta di misura contro il Bayern

Pubblicato il autore: Andrea Russo Segui

goetze

Nel pomeriggio di oggi, in Cina, l’Inter ha subìto una sconfitta di misura, in amichevole, contro il Bayern. Dopo i successi con Stuttgarten Kickers e Carpi, la squadra di Mancini affronta un’altra prova ben più impegnativa. L’avversario, il Bayern Monaco, è una delle squadre più forti e complete del mondo in questi ultimi anni e si vede. Dall’inizio l’Inter si schiera con Handanovic in porta, capitan Ranocchia e Murillo al centro, mentre ai lati troviamo Montoya e Dimarco, giocatore della primavera che tanto piace a Mancini in questo pre campionato. A centrocampo Kovacic è alla regia, affiancato da Brozovic e Kondogbia, Hernanes agisce dietro le due punte, Palacio e Icardi. Il Bayern risponde con Neuer tra i pali, Benatia e Boateng centrali di difesa, Bernat e Alaba come terzini. Lahm, Alonso e Thiago Alcàntara compongono il centrocampo bavarese, mentre i tre d’attacco sono Muller, Douglas Costa e Lewandowski.

La squadra guidata da Guardiola risulta superiore e detta gioco e ritmi, ma considerato anche che i tedeschi hanno venti giorni di preparazione in più nelle gambe, rispetto ai nerazzurri, l’Inter non ha, di certo, sfigurato. Handanovic è bravissimo su Lewandowski e viene miracolato da un tiro in diagonale di Muller, fuori di poco, Douglas Costa ha gioco facile a causa dell’inesperienza del giovane Dimarco, mentre Murillo è autore di un’ottima prova fino al suo infortunio al polpaccio. Il centrocampo dell’Inter non brilla, Kovacic è abbastanza velleitario e Kondogbia è decisamente da rivedere. Palacio e Icardi, invece, sono troppo isolati e mal serviti. Nella seconda frazione di gioco, i ritmi si abbassano ancora di più e l’Inter si difende per quasi tutto il tempo, ma Mario Götze, all’ottantesimo minuto, approfitta di un errore della coppia Juan Jesus-Andreolli e beffa Carrizo, sancendo, quindi, la prima sconfitta di misura dell’Inter in queste amichevoli estive.

  •   
  •  
  •  
  •