La Sampdoria ne fa 3 in amichevole ai greci del Kallori. Su Cassano parla Ferrero:” Non voglio remake. Non lo prendo”

Pubblicato il autore: Marco Ronci Segui

Antonio-Cassano-Italy_920262

 

Ieri la Sampdoria a Pinzolo ha battuto 3 a 0 i greci del Kalloni, in un’amichevole che sapeva tanto di Europa League. Eder (doppietta) e Muriel hanno mandato in crisi la difesa ellenica garantendo un gioco sempre molto sicuro alla squadra di Zenga. Brillante anche Soriano, sempre più leader di questa squadra, vero faro del centrocampo. Il tecnico ha scherato una formazione che in un certo modo anticipa quelle che saranno le scelte in Europa, alternando 4-3-3 e 4-3-2-1: Cassani-Silvestre-Zukanovic-Regini  con Krsticic esterno d’attacco prima e interno di centrocampo poi. Soriano al centro del campo, con i due Eder e Muriel davanti. A fine partita il presidente Ferrero ha voluto chiarire una volta per tutte la situazione Antonio Cassano:”Qualsiasi calciatore prenderò sarà adatto al progetto Samp e Zenga sarà felice di averlo. Basta con la tarantella Cassano, ora pensiamo a giocare la partita del 30. Cassano non verrà alla Sampdoria perché i remake non ci piacciono. Se Cassano, come qualsiasi altro, deve diventare motivo di disturbo per questi ragazzi che si stanno allenando bene o per il mio allenatore che si innervosisce, allora basta. Non mi dovete toccare lo spogliatoio.” Più chiaro di così impossibile. Antonio è considerato uno spacca spogliatoio, oltre che un campione effettivo. Ora potrebbe solo destabilizzare l’ambiente doriano.

  •   
  •  
  •  
  •