La Sampdoria si trasferisce all’Olimpico di Torino per la prima di Europa League

Pubblicato il autore: Roberto Minichiello Segui

Sampdoria si trasferisce all'Olimpico

E’ arrivata l’ufficialità, la Sampdoria si trasferisce all’Olimpico di Torino per affrontare nella prima partita casalinga del terzo turno preliminare di Europa League. Visti i lavori che si stanno svolgendo al Luigi Ferraris di Genova, la Sampdoria ha dovuto cercare un’altra sede per affrontare il preliminare di Europa League. Dopo le voci che parlavano del Mapei Stadium di Reggio Emilia, la scelta è caduta sull’Olimpico di Torino. Stadio che ha già visto l’Europa League nello scorso anno grazie al Torino. La nota della società apparsa sul sito dei blucerchiati: “La sede è stata comunicata ufficialmente all’UEFA e per conoscenza all’ufficio licenze della FIGC.

In seguito al sorteggio UEFA, sarà premura dell’U.C. Sampdoria comunicare data e orario della gara, i settori dello stadio aperti al pubblico, il dettaglio dei biglietti, le modalità di acquisto e di accesso. Il presidente Massimo Ferrero e tutta l’U.C. Sampdoria ringraziano per la disponibilità il sindaco Piero Fassino, l’assessore allo sport e cultura della Città di Torino Stefano Gallo, il presidente Urbano Cairo e il Torino F.C.” La scelta della Sampdoria di trasferirsi a Torino sta anche nella distanza tra le due città, in modo da avere il maggior numero di tifosi a supportare questo importante impegno, e anche per i requisiti stabiliti dall’Uefa che rientrano nei parametri.

La Sampdoria molto probabilmente sarà tra le 29 teste di serie che nel sorteggio di Nyon del 17 luglio si saprà il nome dell’avversaria che il 30 e il 6 agosto si affronteranno per arrivare al quarto turno. Il ranking è scelto in base al coefficiente e la Sampdoria è al di sopra a formazioni come il Southampton, il Saint Etienne e il Vitoria Setubal. Si spera di pescare nell’urna una formazione che non metta troppa difficoltà la squadra di Zenga e soprattutto non sia una trasferta proibitiva.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: