Lutto per Moras, morto il fratello Dimitris

Pubblicato il autore: Erika Lolli Segui

60ac5ecca4b90863fb3a2ebd8512ddcd-kauG-U120604745467znE-620x349@Gazzetta-Web_mobileNon ce l’ha fatta Dimitris, fratello del difensore dell’Hellas Verona  di origine greca,Vangelis Moras. Non ce l’ha fatta,  è la frase che si legge più spesso in questi casi, per descrivere il momento in cui la vita gioca beffarda e decide che non vincerai tu. E’ passato solo un anno da quando Dimitris si accorse di stare male, durante una vacanza in Australia, e le venne diagnosticata una rara ed aggressiva forma di leucemia.  Solo un anno da quando suo fratello Vangelis ha provato a salvarlo donando il suo midollo osseo. La foto in evidenza è stata scattata proprio quel giorno, subito dopo la donazione. Una foto che ti trafigge solo a guardarla, non perchè ci vedi la malattia ma proprio perchè ci vedi la speranza. Le magliette di Superman, sopra le flebo, attaccati uno all’altro, i sorrisi sopra la sofferenza, di chi capisce quanto poco potrà permetterseli.

L’amore tra fratelli l’unico superpotere da utilizzare contro un brutto destino.Chi ha seguito la vicenda sa che Vangelis aveva aperto un fondo beneficiario per sostenere le spese onerose necessarie alle cure del fratello. Aveva anche creato una pagina facebook dove teneva aggiornati gli utenti circa lo stato di salute di Dimitris, e lanciato l’hastag #savemorais.  Negli ultimi giorni però Dimitris si è aggravato, e Vangelis era volato di nuovo in Australia per stargli vicino, fino alla notizia del decesso avvenuto nella notteI compagni di squadra e l’intera società dell’Hellas Verona che si stringono intorno al suo dolore del giocatore greco. Un vero Supereroe.

  •   
  •  
  •  
  •