Mauri-Lazio, oggi altra fumata nera. Addio a un passo.

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

mauriLazio e Stefano Mauri sempre più lontani. E’ di questa sera la notizia – diramata da Sky Sport– che le due parti sono tornate in incontrarsi nel pomeriggio di oggi, senza tuttavia che si sia verificato alcun passo in avanti concreto verso la definizione di un accordo. A questo punto quasi certamente, Stefano Mauri non sarà più il capitano della Lazio. La distanza tra domanda e offerta, infatti, continua ad essere notevole: Mauri chiede un prolungamento annuale a 1,2 milioni a stagione e, al limite, sarebbe disponibile a scendere sino a 1 milione; la Lazio, dal canto suo, ha offerto al suo capitano una cifra di poco superiore ai 600 mila euro. Una somma giudicata quasi “offensiva” dal giocatore che, secondo indiscrezioni, sarebbe molto deluso dal comportamento della società.

Mauri è amareggiato, non si aspettava un’offerta così orientata verso il basso. Riteneva di poter godere, anche in chiave contrattuale, di ben altra considerazione. A questo punto appare assai probabile l’addio di Mauri alla Lazio. Di certo, almeno per ciò che riguarda il clima attorno al rinnovo, non aiuta il rinvio a giudizio del calciatore nella vicenda calcioscommesse: è di un paio di giorni fa la notizia che la Procura di Cremona ha chiesto il processo per il C.t. azzurro Antonio Conte insieme ad altri 103 indagati, tra cui, come si sa, figura appunto anche il nome di Stefano Mauri.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: