Milan, la meglio gioventù di Mihajlovic

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

ely.milan.ufficiale.2014.2015.356x237Come spesso accade nel calcio d’estate le amichevoli sono una vetrina importante per i giovani delle squadre di serie A, in attesa che i più grandi tornino dalle vacanze. Nel testo contro il Legnano , vinto dal milan per 5 -1, Sinisa Mihajlovic ha potuto apprezzare le buone prestazioni  di Davide Calabria, Rodrigo Ely e Hachim Mastour.

Calabria ha ricevuto gli elogi di Adriano Galliani a fine partita che lo ha di fatto promosso in prima squadra, dopo aver disputato ottime stagioni con la primavera rossonera. Classe ’96, terzino che può giocare su entrambe le fasce, ma che si disimpegna bene anche da centrale difensivo, garantisce corsa e qualità sulle corsie laterali.

Rodrigo Ely, classe ’93, è reduce da due ottime stagioni in serie B con la maglia dell’Avellino, che hanno indotto la società rossonera a riportare a casa il promettente difensore brasiliano. Molto forte di testa e dotato di buoni piedi per l’impostazione, deve limitare la sua irruenza che l’ha portato ad essere espulso più di una volta nella scorsa stagione. Nell’Avellino Massimo Rastelli l’ha schierato sia nella difesa tre che in quella a quattro, ricevendo sempre ottime risposte da un giocatore pronto al grande salto.

Hachim Mastour a soli 17 anni  è già un fenomeno, mediatico più che tecnico, già da due stagioni, contro il Legnano è andato a segno con un bel destro da fuori area. Nella scorsa stagione è stato frenato da qualche infortunio, che ne hanno limitato l’utilizzo dalla Primavera di Christian Brocchi. Talento cristallino, seconda punta tecnica e veloce, il PSG avrebbe messo gli occhi su di lui, ma forse il ragazzo è ancora acerbo per palcoscenici molto prestigiosi.

In attesa degli sviluppi delle trattative di  calciomercato Mihajlovic studia ai raggi X il suo attuale organico, perché non sempre l’erba del vicino è quella più verde.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: