Moggi assolto. Non diffamò Facchetti.

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

cms_20140108_04073g2o_immagine_ts673_400Assoluzione per Luciano Moggi. La sentenza del Tribunale di Milano premia l’ex dg bianconero. Il giudice Oscar Magi del Tribunale di Milano ha assolto l’ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi dall’accusa di diffamazione nei confronti dell’ex presidente dell’Inter, Giacinto Facchetti, scomparso il 4 settembre 2006. Secondo tale sentenza, “il fatto non costituisce reato“. Ripercorriamo brevemente la vicenda riguardante la querelle Moggi-Facchetti: nel corso della trasmissione tv Notti Magiche andata in onda il 25 ottobre del 2010, Luciano Moggi, conversando in diretta con l’ex capitano dell’Inter Javier Zanetti, aveva fatto riferimento alle “telefonate del tuo ex presidente” riguardo ” la richiesta ad un arbitro di vincere la partita di Coppa Italia con il Cagliari”.

Per queste parole, Moggi non è stato condannato ed è di oggi, appunto, la notizia della sua assoluzione. Respinta quindi la richiesta del pubblico ministero Elio Ramondini, il quale aveva chiesto la condanna di Moggi a pagare un’ammenda di 10 mila euro. Si chiude così una vicenda davvero spiacevole che ha finito per avvelenare ulteriormente i già tesi rapporti fra Juventus ed Inter, due delle più famose e gloriose società italiane che, per un decennio, si sono date battaglia fra mille polemiche, risse, insulti e carte bollate.

  •   
  •  
  •  
  •