Universiadi, vittoria Italia – la festa le dichiarazioni dei protagonisti

Pubblicato il autore: Maurizio Pezzuco Segui

universiadi Italia

Medaglia d’oro per l’Italia del calcio alle Universiadi in Corea del Sud. La vittoria per 3-0 in finale sui padroni di casa ha scatenato la festa della comitiva azzurra con in testa il presidente della Lega Serie B, Andrea Abodi. La Lega B infatti ha ricevuto nei mesi scorsi la delega dalla Figc per l’organizzazione tecnica della spedizione e ha scelto dei impiegare lo staff tecnico della B Italia, la rappresentativa di Lega B con a capo proprio Piscedda.
Presente in tribuna a Gwangju, Abodi, ha voluto sottolineare la soddisfazione, in qualità di capofila della spedizione italiana, per un risultato così prestigioso: “Ci sono momenti nei quali una medaglia vale più del suo colore. E questo è un momento che rende speciale la medaglia d’oro vinta da una squadra e da uno staff di uomini e di professionisti di grande valore, che amano, rispettano e onorano il calcio. La Nazionale Azzurra, che torna a vincere dopo 18 anni le Universiadi, è il frutto della collaborazione tra la FIGC e la Lega B che ha iniziato da un anno un ambizioso progetto di promozione del percorso universitario dei calciatori dei club associati. Siamo sempre più convinti che il calcio migliori e si difenda meglio dalle “aggressioni” di chi lo vuole usare investendo sempre di più sulla qualità del capitale umano. A questo servono, anche per il nostro mondo, la formazione universitaria e post-universitaria. Da domani, con ancora la gioia e le emozioni di questa vittoria negli occhi e nel cuore, inizia il progetto futuro di collaborazione con FIGC e CUSI per difendere nel 2017 questo prestigioso titolo e allargare ulteriormente la base di calciatori iscritti nelle nostre Università”.

Mister Massimo Piscedda alla fine della partita si è detto “felice per i ragazzi, i veri protagonisti di questa bellissima avventura. Sono riusciti in pochi giorni a fortificare un gruppo che magari poco si conosceva e che non aveva mai giocato insieme. Oggi hanno coronato il loro obiettivo con una prestazione perfetta”.
Il capitano Jacopo Dezi ha aggiunto che “nessuno di noi si aspettava tutto ciò al momento della partenza per la Corea. Siamo felicissimi, un traguardo prestigioso e un sogno che si avvera per tutto il gruppo”. Bravi studenti, ottimi calciatori!

  •   
  •  
  •  
  •