Allegri: “Cari tifosi, serve pazienza”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

LAPR0773_mediagallery-pageE’ un Massimiliano Allegri rilassato quello che si sveglia il giorno dopo la brutta sconfitta all’esordio contro l’Udinese. Ma la débâcle contro i friulani non ha contribuito a cancellare la fiducia del tecnico toscano. Allegri ha affidato al suo profilo Twitter il pensiero per questo inizio stagione: “La serie A non è la finale dei 100 metri ma una maratona: serve pazienza per trovare il ritmo giusto”. Un pensiero chiaro, netto e conciso da regalare ai tifosi. Soprattutto a quelli che hanno già storto la bocca, prefigurando per la Juve una stagione assai difficile.

La partenza è stata negativa, ma siamo appena all’inizio: i cavalli di razza si vedono in dirittura d’arrivo e Allegri è consapevole di allenare un gruppo sempre molto competitivo. I recenti arrivi di mercato stanno a confermare il grande impegno della società a migliorare ulteriormente la squadra. Dopo le partenze di Pirlo, Vidal e Tevez e i tanti infortuni di inizio stagione, sono arrivati giocatori in grado di tenere ancora in alto la Juve. E una Supercoppa italiana è già in bacheca. Poi, la strana partita contro l’Udinese. Occasioni non sfruttate e gol subito nel finale. Ma Allegri conosce l’antidoto giusto per uscire dalle sabbie mobili. Da domani si comincia a preparare il big match contro la Roma. Per la Juve e per Allegri sarà una cartina tornasole per valutare le effettive ambizioni della squadra. L’allenatore toscano chiede pazienza. Come non accordargliela?

  •   
  •  
  •  
  •