Comicia alla grande la Championship

Pubblicato il autore: Andrea Chiavacci Segui

Championship

Con l’anticipo tra Brighton & Have Albion e Nottingham Forest comincia la Championship, la serie B inglese. Vince il Brighton per 1-0 con una  prodezza di Lua Lua all’inizio del secondo tempo. E’ il settimo campionato più seguito e più ricco al mondo ed è il torneo europeo dove si tira più in porta, una media di 20,5 tiri a partita. Lo spettacolo della Championship è garantito in campo e sugli spalti già dal primo friday night è così. Ci sono anche sei italiani in questo campionato: Fabbrini nel Middlesbrough, Macheda nel Cardiff , poi Bellusci, Antenucci, Bianco e Silvestri nel Leeds. Tre promozioni in Premier League, due dirette e una ai playoff, con Leeds, Qpr, Wolverhampton e Cardiff tra le favorite. Incognita Forest, anche alla luce della gara di stasera.

A Brighton i padroni di casa partono forte davanti a 24.000 spettatori, oltre 2.500 da Nottingham,  e soprattutto nel primo tempo mettono in difficoltà il Forest  sulle fasce. Al 5′ De Vries blocca a terra un tiro di Stephens. La prima grande occasione è però per il Forest con il capitano Lansbury che centra il palo su punizione. March fa la differenza a destra e Lua Lua sinistra, come al 22′ quando serve dietro per Kayal che pareggia il conto dei pali. Al 28′ March si porta a spasso Fox che poi chiude in angolo. Reagisce il Forest con un tiro di Antonio, deviato, sul quale Stockale vola a mettere in angolo. Al 33′ cross da destra di Bruno, stavolta March va in mezzo e colpisce di testa con De Vries che in modo incerto devia in angolo. Un minuto dopo sempre Lua Lua punta Lisaj poi serve Hamed, gran botta fuori di un soffio. Nel Nottingham Forest si fa male il centrocampista tedesco Tesche, colpito da un calcione di Kayal non sanzionato,  ed entra il gallese Vaughan. Nei due minuti di recupero March pennella in area per Hamed e De Vries vola all’incrocio.

Nella ripresa non cambia la musica e Lua lua fallisce subito una ghiotta palla gol. Al secondo tentativo l’esterno sinistro non sbaglia e porta in vantaggio il Brighton al 51′ lasciando sul posto Fox poi realizza magnificamente con un sinistro rasoterra da posizione impossibile. Lo svantaggio risveglia il Forest che va vicino al pari con il solito Antonio e Lansbury.  Al 68′ grande aggancio di Antonio in area che serve il nuovo entrato Tyler Walker, figlio dell’ex Sampdoria Desmond Walker, ma l’attaccante che ha rilevato Fox ha la mira completamente sballata e fallisce clamorosamente da buona posizione. Ancora Walker mette paura ad un Brighton ormai sulle gambe al 77′. Chris Houghton inserisce Ince per Hamed nel Brighton, poi entra O’Grady a tener palla per lo spento attaccante Baldock. Il Forest crea tante mischie in area e il solito Walker è un po’ sprecone, così il  Brighton si affida al contropiede e resiste  anche nei 4 minuti di recupero e con questo 1-0  porta a casa i primi tre punti della stagione. Il Forest di Douglas Friedman dopo un primo tempo difficile esce comunque confortato da un secondo tempo tutto grinta ma poca precisione.

Le due squadre negli ultimi tre campionati avevano esordito in modo opposto: tre sconfitte per il Brighton, tre vittorie per il Forest. Stasera la situazione si è ribaltata.Un grande ex in comune nella storia dei due club: il leggendario Brian Clough che a Nottingham vinse un campionato inglese e due Coppe Dei Campioni e allenò anche a Brighton dopo i famosi 44 giorni  di Leeds nella prima metà degli anni 70.

  •   
  •  
  •  
  •